Utente 366XXX
Salve. Premetto che ho 14 anni e, tra le altre cose, mi chiedo se il problema che vi sto per esporre sia inusuale per la mia età.
Le ultime due volte che ho defecato, al momento di asciugarmi ho trovato delle macchie di sangue sulla carta igienica. Ciò accade solo al momento della defecazione, e non se si tratta di urina. Forse può essere un'informazione preziosa che defeco solo circa ogni 4 giorni (non perchè sia stitica, ma perchè non ne sento il bisogno) senza sforzarmi eccessivamente come capita in casi di stitichezza, cosa che mi capita raramente, e che era capitata la prima volta che ho visto questo sangue sulla carta igienica, ma non la seconda, quando il sangue è comunque comparso. Non mi era mai successo prima, nonostante io abbia sofferto di stitichezza altre volte e forse in maniera peggiore. Forse può essere anche determinante il fatto che soffro di mancanza di ferro, la cosa non mi ha mai disturbata in alcun modo, anche perchè per un certo periodo ho preso delle pillole per il ferro. Non so comunque cosa sia, sono molto preoccupata, e ho paura che possa trattarsi di un tumore o di una malattia grave. Non sento nessun dolore nel momento in cui le feci passano dal retto, l'unica cosa che cambia dalla normale defecazione, a parte un lieve mal di pancia che mi capita spesso di avere anche da prima di scoprire di avere questo problema, e un quasi impercettibile senso di vomito, è il sangue sulla carta. Ho già preso un appuntamento dal medico (anche se ho una gran paura della rettoscopia, gradirei anche se mi deste qualche informazione), ma, in attesa, vorrei sentire anche un vostro parere. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il sanguinamento rettale nei giovani e' quasi sempre proveniente da una patologia non tumaorale, quindi puo' stare tranquilla. La visita e gli eventuali accertamenti sono pero' indicati per identificare la causa e curarla. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 366XXX

Ho parlato con il mio medico, che mi ha consigliato di usare una pomata. Però ho sentito di alcuni casi nei quali la pomata non è servita a molto, perchè poi il problema si è ripresentato ed anche in quantità maggiori di sangue. C'è davvero un alto rischio che il problema si ripresenti pur usando la pomata?

[#3]  
Dr. Attilio Nicastro

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
LECCE (LE)
ROMA (RM)
LATINA (LT)
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Utente,
lei non deve parlare con il suo medico ma farsi visitare. E' probabile che le macchie di sangue che trova sulla carta igienica provengano dalla parte terminale dell'ano che subisce delle piccole lesioni a seguito dell'emissione di feci dure. Inoltre lostrofinamento con la carta può uletriormente provocare piccole escoriazioni. E' improbabile che si tratti di una patologia tumorale ma comunque deve sottoporsi ad una visita specialistica, completatat con una videoproctoscopia digitale, per meglio definire l'origine di questo lieve sanguinamento e per trovare le giuste soluzioni sia per la patlogia anale sia per la stipsi.
Auguri
Dott. Attilio Nicastro
www.attilionicastro.it

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Cara Utente
Mi associo alle considerazione del collega Favara è ripropongo la necessità di una visita proctologica e di una videoproctoscopia.Tale esame di semplice esecuzione e ben tollerato da ogni paziente, permetterà di chiarire la causa del sanguinamento.La sideropenia, frequente nelle giovani donne per numerosi motivi, potrebbe ,nel tuo caso ,essere legata a questi sanguinamenti non sempre evidenti macroscopicamente .L' utilizzo di medicamenti pomate o altro senza una diagnosi precisa non mi sembra corretto.
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente 366XXX

Salve. Il dottore mi aveva visitata, l'avevo sottinteso. Dunque ho usato questa pomata, e oggi è il terzo giorno che la uso. Ho defecato 2 volte, nel frattempo, la prima volta il sangue c'era ancora normalmente, rosso vivo e poco come al solito, ma oggi il sangue era scuro, sul marrone, e mi usciva anche dalla vagina, quindi sia dalla vagina che dall'ano. Il ciclo mestruale dovrebbe arrivare l'11, quindi effettivamente credete sia possibile che abbia anticipato? Oppure potrebbe essere una conseguenza dell'azione della pomata?