Piccolo consulto post clistere

Gentili Dottori,

Mi spiace rubare un poco del vostro tempo per una domanda del genere ma volevo gentilmente sentire il parere di esperti per inquadrare la situazione. Sono un ragazzo di 20 anni, da 2 giorni ho effettuato un clistere a causa di feci dure che mi rendevano impossibile la defecazione da 5 giorni a questa parte (premetto che non ho MAI avuto problemi intestinali e affini). Il problema di base si è risolto, ma ora sto andando al bagno più volte al giorno (3 o 4) defecando abbastanza poco rispetto al normale, in più ho una sensazione di incompleta evacuazione, tutto questo da quando ho fatto il clistere (pur avendo sbloccato la situazione). Volevo sapere se può essere una normale condizione fisiologica dovuta alla lenta ripresa delle normali funzioni intestinali o se si può trattare di qualche causa sopravvenuta. Grazie mille
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 250 8
Per il momento credo sia necessario soltanto attendere che la situazione si normalizzi: gli effetti del clistere potrebbero essersi protratti per qualche giorno piu' del prevedibile. Nel caso la sensazione di defecazione incompleta perdurera' anche dopo, allora sara' utile effettuare una Visita Specialistica.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio per la rapidissima e utile risposta, nel frattempo ho consultato anche un medico specializzato e mi ha consigliato solo di bere molto e mangiare prugne, se entro 2 giorni la situazione non si sblocca pare che si ricorrerà a sciroppi appositi..
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 250 8
Mi sembra un buon consiglio, in linea con quanto le ho detto: per il momento conviene attendere gli eventuali sviluppi, poi si vedra'.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dato che la situazione non si è sbloccata sono andato a fare una visita dal medico e si è scoperto che ho un fecaloma, mi è stato dato il movicol da prendere per 2 o 3 giorni con 1 bustina alla sera prima di coricarsi e successivamente il portolac sciroppo per regolarizzare l'intestino. Mi sento sollevato, in giro su internet ho letto che in alcuni casi si deve intervenire chirurgicamente per il fecaloma, meno male che non è il mio caso, almeno pare.. grazie mille della sua assistenza rapida, gentile e professionalissimo.



[#5]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 250 8
Beh, se i fecalomi fossero davvero tenaci si potrebbe anche arrivare a questo! In genere pero' si riescono a trovare sistemi alternativi alla chirurgia...
Cordiali saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test