Utente
Gentili Dottori,
ho 24 anni e da sempre sono un soggetto molto ansioso e terribilemnte apprensivo. Da circa un anno, ossia da quando ho cominciato con la vita lavorativa, soffro di disturbi intestinali che il medico di base ha attribuito ad una sindrome del colon irritabile.
I disturbi in genere sono molto più evidenti nel corso della settimana lavorativa che nel weekend. Non avverto più dolori al basso ventre, come invece avveniva fino ad alcuni mesi fa, però soffro di forte meteorismo e necessità di evacuare in genere subito dopo i pasti. Qualche volta ho un pò di nausea ma non ho perso appetito nè peso, che anzi è aumentato leggermente.
Ho notato tuttavia che il colore delle feci, sempre poco formate da quando soffro di questa situazione, tende dal giallo al verdastro - il colore in realtà varia a seconda dei periodi. In particolare sembrerebbe che i contorni esterni tendano al verde mentre la parte "interna" sia più liquida e giallastra.
Volevo chiedervi se questa situazione sia normale nel colon irritabile o se si tratti invece di qualcosa di più preoccupante.

Grazie mille
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il colore delle feci dipende soprattutto da cio' che mangia. E comunque il fatto che durante la settimana lavorativa i suoi sintomi siano piu' evidenti non fa che rafforzare l'ipotesi che le ha prospettato il suo Medico, cioe' quella del colon irritabile.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la risposta
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Buona giornata.
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com