Utente
Buonasera,stamani mattina ho ripetuto la visita procotologica questa e' la diagnosi
ispezione: ragade anale sulla commisura posteriore
ER: SFINTERE IPERTONICO.NON TUMEFAZIONI APPREZZABILI
ANO RETTOSCOPIA NON ESEGUIBILI PER DOLORE
TERAPIA
ANTROLIN POMATA 1 APLL 2 VOLTE AL DI
NORMASE 1 CUCCH.X2 AL DI COME SOFTER
correzione chirurgica.
A questo punto mi assale il dubbio se fare l'intervento per la paura di eventuale
incontinenza Vorrei sapere il vostro parere in merito Grazie

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il rischio c'e', ma se l'intervento e' ben condotto esso e' per lo piu' minimo. Del resto anche non operare una ragade del genere, che non si riesce a curare con terapie diverse, non e' una bella prospettiva... Qualche informazione in piu' potra' averla leggendo questo articolo https://www.medicitalia.it/minforma/colonproctologia/152-la-ragade-anale.html
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
la ringrazio per la Sua risposta, ma io non rieco a prendere una decisione la paura e' troppa....ho letto nel forum che alcuni hanno trovato rimedio utilizzando rectosegic cosa puo' dirmi in merito? La ringarzio
Grazie

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non possiamo fare prescrizioni di farmaci via internet. Ad ogni modo non sta a lei prendere una decisione, ma al Chirurgo Proctologo che si occupera' del suo caso. Ovviamente lei puo' rifiutare il trattamento: e' un suo diritto! Ma se le hanno detto che l'intervento e' necessario non vedo perche' non dovrebbe fidarsi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
anzitutto mi scuso con Lei se sono nuovamente a disturbarla, in pratica il timore di un'intervento mi ha convinto a fare la
prova con rectogesic e pysillogel e devo dire che va abbastanza bene: non sento piu' dolore durante la defecazione e dopo.Da circa un mese pero' spesso soffro di prurito anale intenso che dopo un po' scompare.Con l'aiuto di uno specchio ho notato che vicino all'ano si e' formata una piccola escrescenza nera e dura? sara' il caso che torni dal proctologo(ho una paura tremenda!!!!)saluti

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ha paura del Proctologo o dell'intervento? Se non si fa visitare la diagnosi non si puo' fare e quindi non si potranno prendere le necessarie contromisure per farla star meglio... Preferisce rimanere cosi', con il prurito e una "piccola escrescenza" alla quale non sappiamo nemmeno dare un nome?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Buonasera,
ho paura soprattutto dell'intervento.....e di eventuali
conseguenze....ma capisco che devo farmi visitare grazie

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Ma chi le dice che per forza si dovra' operare? Certo, piu' attende e piu' la situazione potrebbe complicarsi,rendendo cosi' piu' probabile il ricorso alla chirurgia... E' un'ipotesi, ma spesso purtroppo e' cosi': prendendo le cose per tempo l'intervento potrebbe essere meno traumatico oppure potrebbe non servire affatto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com