Utente 221XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni e volevo esporvi il mio problema che ormai mi condiziona da un po' di tempo. E' un po' di anni che soffro di emorroidi anche se tale problema non è mai stato preoccupante e non mi ha mai dato nessun fastidio ne tantomeno dolore. Inoltre il mio ano è un po sporgente (non saprei come definirlo in termini tecnici). Il problema è che sento sempre un cattivo odore proveniente da li, anche dopo poco tempo dal lavaggio l'odore persiste. Diciamo che tale manifestazione e presente da un po' di mesi e si presenta altalenante cioè ci sono periodi in cui si sente più forte ed altri no. Ho provato ad usare Anonet Liquido per lavarmi e inizialmente la cosa era migliorata ma poi è tornata ai livelli di prima. Ho poi provato con il detergente Fisian ma non ha dato risultati. In seguito mi sono rivolto ad uno specialista proctologo che mi ha visitato, ma al contrario del mio vero problema, egli si è focalizzato solo sul problema delle emorroidi senza darmi una vera e propria risposta riguardo all'odore. La sua diagnosi è stata la presenza di una emorroide esterna e una interna che però non si sono rilevate un problema serio; mi ha comunque prescritto una cura per una settimana con una pomata e delle pastiglie da prendere per attenuare le emorroidi. Volevo chiedervi se mi potreste aiutare con questo problema del cattivo odore che ormai mi condiziona e su cosa dovrei fare. Grazie mille e buona giornata.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' possibile il problema dipenda da un po' di soiling, ovvero microperdite liquide ed aeree favorite dala prolasso emorroidario che descrive. In questo caso, se la terapia medica consigliata non è efficace, potrebbe essere necessario considerare una terapia chirurgica del problema. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Innanzitutto grazie mille per la risposta Dott. Favara. Il proctologo cui mi sono rivolto durante la visita mi aveva detto che si poteva fare subito una piccola incisione col bisturi ma io ho preferito prima provare con la strada farmacologica. Quando lei dice "terapia chirurgica" intende una cosa di questo tipo o un qualcosa di più complicato, e se si a chi potrei rivolgermi?grazie mille ancora!

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso suppongo le abbia diagnosticato una ragade,e il discorso cambia.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 221XXX

No aveva parlato proprio di emorroidi e non di ragadi; attraverso il bisturi avrebbe fatto un incisione sull'emorroide per far fuoriuscire il sangue (così mi ha detto!). La cura che mi ha dato infatti è Daflon 500 + Proctosedyl crema. Grazie ancora!

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso probabilmente si trattava di una trombosi emorroidaria.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 221XXX

Gentile Dott. Favara chiedo scusa se la disturbo ancora. Ho finito la terapia farmacologica e la situazione non è cambiata, il prolasso è rimasto e anche l'odore. Per quanto riguarda la trombosi che diceva sopra non penso di soffrirne (informandomi ho visto che da dolore e se ne va dopo qualche settimana ma io non ho dolore e il problema esiste da lungo tempo). Volevo chiedergli se prima di valutare un intervento non si poteva provare con altri rimedi per esempio insistere con detergenti tipo Fisian e provare qualche crema o spray, come l' Undecin A spray. grazie mille e scusi ancora l'insistenza!

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo, puo' provare, tuttavia se il prolasso è responsabile, temo si debba considerare una soluzione chirurgica per risolvere definitivamente.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it