Utente 235XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 21, è da un pò di tempo che ho dolore al fianco sinistro (parte inferiore e centrale) accompagnato da digestione lenta,mancanza di appetito e flatulenza,inoltre, non ho crampi addominali prima o dopo essere andato di corpo,le feci si presentano di colore normale,alcune volte filiformi e mollicce. Il dolore si presenta al più come un fastidio (il fastidio è presente tutta la giornata o quasi), siccome sono un ragazzo abbastanza ansioso volevo chiedere un consulto, grazie in anticipo e buona giornata.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo,

i sintomi sono compatibile con un colon irritabile (meteorismo, lievi dolori addominali, alvo irreogale, ecc.). Per ridurre il meteorismo può far uso di prodotti a base di carbone vegetale o di simeticone. Ovviamente, la problematica andrà affrontata con lo specialista gastroenterologo per un eventuale programma terapeutico se i disturbi dovessero persistere.


Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 235XXX

grazie mille per la risposta, un ultima cosa, è possibile che la colite sia la causa anche di gorgogliamento nello stomaco?
buona giornata e grazie ancora

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Più che la colite è la sindrome che può interessare tutto il tratto intestinale, dall'esofago al retto. In effetti più che "colon irritabile" si parla di "sindrome dell'intestino irritabile".


Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 235XXX

Buonasera,
Scrivo a distanza di parecchi anni per un ulteriore consulto. Negli ultimi tre mesi ho notato che se gonfio la pancia (facendo ad esempio un respiro profondo) ho il lato sinistro dell’addome(zona inguinale) molto più gonfio rispetto al destro a qualsiasi ora del giorno (sia dopo pranzo che appena sveglio che a qualsiasi altro orario). In più ho ripreso ad avere problemi intestinali quali gorgoglio da sdraiato, stipsi nei periodi tranquilli e feci molli nei periodi di maggiore stress e ansia. Inoltre ho avuto un episodio di sangue misto a muco nelle feci (nel caso specifico feci dure e di consistenza quasi molle subito dopo). Oltre al citato episodio ho avuto problemi di coliche intestinali dopo aver mangiato lenticchie (dopo circa 4-5 ore) con fitte fortissime (mai provato fin ora un dolore simile ) che arrivavano quasi al testicolo sinistro tutto passato dopo aver fatto molta aria Con aggiunta di defecazione stitica.
Per completezza aggiungo che a dicembre di quest’anno mi è stata diagnosticata una prostatite che è tutt’ora in corso e che mi ha portato molto stress (tra l’altro l’urologo mi ha detto che potrebbe essere dovuta a qualche problema intestinale)
Ringrazio in anticipo chiunque abbia la cortesia di rispondere. Buona serata.