Utente
Buongiorno, il consulto riguarda mia madre di anni 65;
1 mese fa, ha eseguito come da screening biennale la ricerca di sangue occulto nelle feci, con esito negativo. Premetto che mia madre è sempre stata stitica e presenta lievi emorroidi post parto che mai hanno dato problemi , ma da 10 gg accade che ad intervalli di un paio di di giorni ha improvviso stimolo a defecare, va in bagno e espelle aria con muco striato leggermente di sangue; ( per alcuni minuti dopo aver espulso il muco accusa bruciore anale ) dopo alcuni minuti ha nuovamente stimolo ed espelle feci normali in forma e consistenza senza alcuna traccia di sangue ( e qui non ha bruciori ). Per un paio di giorni poi ha stimolo a defecare una volta al giorno e tutto si svolge regolarmente. ( In verità non troppo normale per lei che era abituata a defecare 2 volte a settimana ). Non lamenta dolori addominali, solo lievi “ strizzoni di pancia “ prima di espellere il muco e un po’ di brontolio di aria sempre prima del muco, non appare stanca o affaticata . Ha preso appuntamento per una colonscopia ma purtroppo andiamo a dopo Natale. Gentile dottore che mi risponderà, pensa che attendere tutto questo tempo sia pericoloso ? Se si, come potrei muovermi per accelerare l’esame? ( magari presentarsi al Pronto soccorso ? )
Grazie anticipatamente e cordiali saluti

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I sintomi descritti potrebbere essere dovuti ad un problema emorroidario a a una infiammazione del retto( proctite). Ovviamente non è possibile escludere altre patologie. Utile pertanto una visita proctologica che porterebbe nel caso lo specialista lo ritenesse necessario ad una anticipazione dell'esame. Pertanto no il pronto soccorso. La visita invece deve essere richiesta presso un centro ospedalieri di chirurgia o se esiste di proctologica.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, l'appuntamento glielo ha preso direttamente il proctologo che le farà la colonscopia ( dopo che lei le aveva descritto la sintomatologia ), e le ha detto di stare tranquilla.
Ovviamente, il timore di tutti noi è che possa essere cancro al colon o al retto, potrebbe essere compatibile con i sopraindicati sintomi ?
Scusi ancora ma siamo molto impauriti da tale evenienza.

P.S. ( non ci sono casi in famiglia di cancro all'intestino )

Grazie

Cordialità

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Mia madre ha effettuato oggi la colonscopia, e le riporto qui sotto il referto:
" Al retto piccole lesioni puntiformi biancastre diam 1-2 mm, circondate da alone iperemico. Si asporta con pinza minuscolo polipo dell'ascendente, diam 3 mm. Non ulteriori lesioni del calibro, della morfologia e della mucosa colica. Normale la valvola ileo-cecale.
Conclusioni:" Reperto infiammatorio (lieve) dell'ampolla rettale, non diagnostico: biopsie valvola ileo-cecale,ascendente,traverso,sigma,retto. Segue istologia piccolo polipo asportato.

Questo è quanto.
Secondo lei che cosa potrebbero essere le piccole lesioni puntiformi e perche il medico avrebbe deciso di effettuare diverse biopsie in varie zone? Per la ricerca di cosa ? ( celiachia ? Crohn ? )

Ringrazio anticipatamente per la cortesia

Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Penso si tratto semplicemente di una proctite,non vedrei motivo di allarme. Comunque l'ultima parola spetta all'istologia.
Dr. Roberto Rossi