Utente
Dottori buongiorno,
scrivo perché ho di nuovo problemi ed ansia, forse assolutamente infondata, ma io così non posso continuare.
Ieri sera ho avuto un po'' di mal di pancia, perché ho mangiato uno di quegli yogurt iper farciti con tutto, però non essendo a casa non ci ho fatto più di tanto caso, quindi una volta a casa era passato tutto.
Da questa mattina però sono andata in bagno 3/4 volte, all''inizio con feci normali, poi sempre un po'' più molli, niente di anormale, assolutamente, c''erano dei residui di cibo ma è normale.
L''ultima volta però mi è presa paura, ho defecato una quantità normale di feci, più molli delle altre, ma dopo 4 volte cosa pretendo? Non ho mai avuto mal di pancia questa mattina, sentivo solo il bisogno di andare in bagno. Insomma le feci erano poco formate, ma comunque non liquide o sotto forma di diarrea. Il colore in tutto era più o meno normale, di un marrone chiaro, ma la cosa che ho notato e mi ha messa in ansia, è stato che un pezzo di feci era di un colore che alla luce del bagno sembrava rossiccio ramato, poi prendendo con la carta igienica, ho notato che anche altre parti di feci erano così, pure aprendo un pochino.. Ho preso un campione e l''ho messo sotto la luce diretta e ho notato che aperto, in fin dei conti non era rossiccio ramato, ma più sul marrone, per giunta non ha rilasciato sangue neanche sulla carta igienica, ne con l''acqua.
Allora mi sono detta, se ci fosse stata la presenza di sangue tanto da dare colore, alla luce non sarebbe stato marrone e avrebbe rilasciato sangue.
Spero di non aver nulla, non sono nuova a queste esperienze e sono sempre in ansia.

Grazie mille
(il 4 di settembre ho fatto una ricerca di sangue occulto nelle feci perché avevo visto qualcosa, però a quanto pare mi sbagliavo, quindi vorrei evitare di affrettare i tempi anche questa volta)

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I disturbi sono correlabili con una sindrome del colon irritabile. Chieda pertanto una visita gastroenterologica.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Dottore,
Grazie per la risposta, ma lei pensa possa essere sangue quello che ho visto oggi?

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Non lo so. Penso sia improbabile ,ma ovviamente non posso esserne certo.
Dr. Roberto Rossi