Utente
Buonasera dottori, grazie mille per questo servizio, vi scrivo per avere una vostra opinione/consiglio.
Da ormai poco meno di una settimana mi è comparsa una pallina violacea/nera sull'ano che sembra una sorta di bolla di sangue abbastanza dura. Normalmente non mi fa male, però avverto dolore al tatto oppure in certe posizioni seduto in cui probabilmente vado a comprimerla un po'.
Questa pallina mi è comparsa da un giorno all'altro, non riesco ad attribuirla ad eventi specifici sebbene per tutta la settimana precedente alla sua comparsa ho effettuato molto sport e inoltre il giorno prima, andando in bagno, ho avvertito per qualche istante un dolore tagliente sull'ano come se mi fossi graffiato.
Detto ciò, questa pallina mi era già comparsa meno di un'anno fa circa per poi scomparire da sola dopo qualche giorno. Questa volta però è fuori già da 5-6 giorni e non accenna a migliorare.
Ho letto su questo sito, grazie alle domande di altri utenti, che potrebbe essere un trombo emorroidario. Dato che per le prossime 2 settimane non ho la possibilità di farmi visitare (ovvio che se la cosa diventasse estremamente grave andrei in PS ma mi auguro di non necessitarlo), volevo chiedervi come potrei procedere.
A disposizione ho il proctolin potrebbe essere utile per farla rientrare?
Inoltre ho questa domanda: ma essendo un "trombo" potrebbe entrare in circolo e causarmi problemi gravi es. ai polmoni ecc. come succede con le trombosi?!
Questa cosa mi fa un po' preoccupare...
Infine, il fatto che mi è uscito già per la seconda volta potrebbe essere segno che ho un problema di emorroidi? Io non ho mai sanguinato, nè niente. Talvolta, ma raramente, avverto un po' di bruciori forse anche a causa del mio lavoro sedentario.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una trombosi emorroidaria e non corre alcun rischio, tranne l'eventuale dolore. Utilizzi pure la pomata ed in caso di necessità si rivolga al pronto soccorso. Quando riesce si faccia visitare, ovviamente, dal proctologo.


Cordialmente







Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore.
Adesso dopo 2 giorni di proctolin la pallina sembra già rientrata, adesso continuerò ad applicarlo per qualche giorno tenendo monitorarta la situazione. Grazie mille

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it