x

x

Terapia ragade anale cronica

Salve, sono un 25enne e dall'inizio del 2009(circa 6 anni fa) soffro di una ragade anale, diagnosticatami in pronto soccorso da un chirugo In quel periodo trovandomi fuori di casa per lavoro cambiarono le mie abitudini ad andare al bagno e a causa della stitichezza andavo circa ogni 3 giorni con eccessivo indurimento delle feci che mi provocarono una ragade a livello della commisura posteriore e un eccessivo ipertono sfinteriale anale.La terapia prescrittami allora fu semicupi con acqua calda- tiepida e utilizzo del dilatan con psyllogel e una rivalutaizone chirurgica in caso di fallimento di quella terapia. Ma per paura dell'utilizzo non ho mai fatto utilizzo della terapia dilatatoria. Adesso ogni volta che vado al bagno non ho sempre dolore,lo avverto solo quando non vado al bagno dopo 2 giorni circa ma avverto una difficoltà nell'evacuazioni come se lo sfintere non si allargasse bene per far passare le feci e rimanesse troppo stretto, qualche volta invece ho dolore e qualche goccia di sangue sulla carta igienica ma questo mi capita solo dopo 2 giorni che non vado in bagno. La mia domanda è questa: utilizzare adesso il dilatatore anale dilatan potrebbe risolvere la ragade oppure dopo 6 anni non avrebbe nessun effetto? Come posso cercare di andare in bagno tutti i giorni anche se ogni giorno non mi viene lo stimolo di andare al bagno? mangio 2 kiwi al giorno ma lo stimolo di andare in bagno non mi viene ogni giorno e quando mi viene dura solo pochi secondi e non è mai abbastanza forte come lo vorrei come quando andavo in bagno prima della ragade.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Va rivisitato per capire la situazione attuale.
L'alvo deve essere regolare.
La terapia non chirurgica e' efficace nella maggior parte dei casi, non in tutti. Quando indicato, l'intervento chirurgico e' risolutore. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2017
Ex utente
grazie della risposta; cosa si intende per alvo regolare? devo andare tutti i giorno al bagno anche in assenza di stimolo? e cosa posso fare per rendere l'alvo regolare tutti giorni ?perchè al momento non tutti i giorni ho lo stimolo di andare al bagno
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Non necessariamente.ma le feci non devono essere di consistenza eccessiva e l'evacuazione non deve essere laboriosa.Prego.
[#4]
dopo
Attivo dal 2011 al 2017
Ex utente
grazie ancora della risposta, volevo chiedere un'ultima domanda,da oggi ho iniziato ad usare il diltan la misura più grande delle tre con la CREMA dILATAN,volevo sapere se è necessario prima dell'utilizzo del dilatatore farlo riscaldare oppure è si può utilizzare anche senza farlo riscaldare?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Come preferisce.
[#6]
dopo
Attivo dal 2011 al 2017
Ex utente
Grazie ancora, volevo sapere inoltre dopo quanto tempo si inizieranno a vedere i risultati della terapia con il diltan,l'ho inizata l'altro ieri sera. Dopo quanto tempo vedrò i risultati e quanto tempo dovrò provare questa terapia per vedere se risulta efficace?
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
La terapia dura in genere un mese, i risultati si vedono prima. Prego.
[#8]
dopo
Attivo dal 2011 al 2017
Ex utente
Grazie ancora, volevo sapere inoltre se a lungo andare l'utilizzo del dilatan potrebbe per caso provocare una comparsa di emorroidi?
[#9]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Il dilatan ha il compito di ricondurre uno sfintere ipertonico ad un tono normale. La malattia emorroidaria, se compare, non dipende dal tono sfinteriale.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio