Utente
Buonasera Dottori,
ho 22 anni e proprio stasera facendomi la doccia, lavando la zona intima, ho avvertito sulla corona anale una sorta di pallina dura, nella parte verso il perineo. Subito dopo, non riuscendo a osservare con efficacia cosa fosse, mi sono fatta delle foto per capire meglio: lo sconcerto! Sostanzialmente, sulla corona ci sono delle piccole escrescenze rosa/rossastre, che ho sempre creduto essere fisiologiche dato che non mi hanno mai dato problemi. Al di sopra di queste si colloca questa "pallina", grande quanto forse un chicco di riso, violacea e dura. Non sento alcun dolore né fastidio, non ho notato sanguinamenti. Ho sofferto di prurito vaginale in passato causato da stress, curato e debellato. Qualche settimana fa sentivo prurito lievissimo nella zona anale, ma essendo questo un periodo difficile per me ho pensato che fosse ancora una volta per lo stress. Non mi sono preoccupata, non sentivo e non sento dolore. Sono tendenzialmente stitica, per questo bevo quasi 3 litri di acqua al giorno, assumo molte fibre e mangio tanta frutta e verdura. Prossimamente dovrò sottopormi ad analisi specifiche per individuare la causa di altri problemi che ho (dispnea, astenia, sudorazione profusa e altro), insieme alla depressione che con fatica sto vincendo (praticamente sono un rottame).
Vi chiedo se è necessario che io mi rechi dal medico di base. A dirla tutta non mi fido molto di lui perché mi ha sempre dileggiata apertamente per il mio aspetto fisico, e poi mi vergogno. E' necessaria un'operazione? Si tratta di emorroidi secondo voi? Che cosa accadrebbe se io ignorassi completamente la faccenda? Ciò che mi perplime è la totale assenza di fastidio o dolore, e poi ultimamente non ho mai avuto difficoltà nell'espulsione delle feci. Sono molto in ansia perché non posso parlarne con nessuno, mi vergogno, e nella mia famiglia non mi prendono sul serio. Spero possiate darmi quanto meno delle indicazioni, so che è necessario vedere per capire, ma non so proprio cosa fare per risolvere questo ennesimo problema.
Grazie a chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di emorroide con marische. Non si allarmi in quanto non serve l'intervento. Può eventualmente chiedere una visita proctologica.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it