Utente
Salve, vorrei avere un consiglio su come comportarmi e se la terapia farmacologica che sto effettuando è valida per il mio problema. Circa tre giorni fa iniziai ad avere problemi di emorroidi tuttavia poco dolenti.
Dunque, poiché a periodi il problema si ripresenta (soprattutto in estate) ho iniziato ad assumere come è successo altre volte arvenum 500 2cp tre volte al giorno.
In questi giorni sono stata molto piedi e la temperatura non ha di certo aiutato. Purtroppo la mia professione mi impone lunghe ore in piedi o sempre di corsa (sono infermiera). Ad oggi dopo tre giorni la sintomatologia è notevolmente aumentata tanto da non poter stare ne in piedi ne seduta per molto tempo senza provare dolore, bruciore, prurito. Oggi non mi sono potuta recare a lavoro. Ho chiamato il medico di base è mi ha detto di sospendere le arvenum e fare la seguente terapia :
Bentelan 40mg 1 fiala x 3 gg
Prisma 1 fiala x 3 gg in associazione con bentelan
Poi continuare per altri 4 giorni esclusivamente con prisma, sempre intramuscolare.
Oggi quindi ho iniziato la prima fiala.
Contestualmente uso la crema venoplant procto gel e assumo fibra solubile al Mattino, acqua a volontà e frutta e verdura.
Tuttavia ancora non riesco a trovare nessun sollievo, se non dopo l'iniezione. Ma adesso (ore 22) il dolore persiste.
La terapia farmacologica è giusta? Ho previsto riposo fino a domenica ma lunedì devo tornare a lavoro e temo un peggioramento. Come devo comportarmi? Quale posizione è più utile a letto? Posso usare qualche altra terapia topica che possa alleviare meglio il dolore e il prurito?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, complessivamente la terapia va bene, ma il riposo è fondamentale, quando la problematica acuta sarà rientrata, valuti la possibilità anche di programmare un trattamento chirurgico, vista la ricorrenza dei sintomi.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Oggi sono al secondo giorno della suddetta terapia, sembrano più morbide ed elastiche al tatto ma non rientrano ancora. Starò a riposo fino a domenica ed eventualmente lunedì mi prenderò le dovute pause durante il turno di lavoro.
A settembre valuterò senz'altro l'ipotesi di intervento chirurgico. Grazie mille per i consigli
Buona giornata

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente
Gentile dr., oggi è il quarto giorno di terapia intramuscolare. Ieri ho finito il bentelan, oggi solo il prisma.
La situazione è immutabile con l'unica differenza che adesso il dolore è aumentato ed è diventato pungente e tirante. Non riesco a stare in piedi per più di dieci minuti.
In prossimità dell'ano è lievemente più dura, mentre il resto sembra più morbida. Tuttavia ancora tutta esterna.
Avrei altre 3 fiale di prisma da assumere. È il caso di continuare? Sinceramente non so più cosa fare. Domani resterò ancora a riposo perché appunto non riesco a stare in piedi.
La ringrazio anticipatamente

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Il riposo come le ho spiegato è importante, quanto i farmaci con i quali dovrà continuare. Se la settimana entrante al massimo, la situazione non sarà migliorata si faccia visitare dal proctologo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza