Attivo dal 2015 al 2016
Salve a tutti
Da circa 3 mesi soffro molto nella zona anale..
In passato diciamo 5/6 mesi fa notai delle piccole strisciate di sangue sulla carte igienica
Ma non vi ho mai dato peso..
Finché non ė cominciato tutto il dolore appunto 3/4 mesi fa avendo dolore ad andare in bici in moto subito ho pensato ad emorroidi che tra l'altro non ho mai avuto.. Dopo qualche visita mi dissero che avevo una congestione anale.. E relativa cura.
Per altri problemi alle vie urinarie consultai un urologo che oltre ad una prostatite abattarica mi trovo una ragade ad ore 6 che poi venne confermata anche da un proctologo
E mi diedero la cura sia per la prostata che causava anche proctite sia per la ragade
Permixon
Antrolin
Topster
Bidet tiepidi
Ad oggi a due mesi dall'inizio della cura la prostata va' meglio dopo controllo
Ma la ragade permane imperterrita secondo l'orologio e anche io lavandomi sento due piccole le palline una ad ore sei posteriormente è una ad ore nove in più sento solo la parte della coscia destra dell'ano che sembra contratta
Sto andando avanti con la cura ma non risolvo nulla, al mattino defeco e poi fino a sera ho seri problemi di bruciore e dolore come di avere uno spillo che punge... Ma non ho più visto sangue ne ho perdite di muco o altro
Ė la ragade che mi causa questo problema ?
Sono a dieta rigorosa da 4 mesi ed evito tutto quello che mi han detto da evitare
Ho perso anche 7 kg passando da 84 a 77 ( sono alto 184cm)
Ė normale???
Ho letto un giro che se la ragade non passa dopo 6/8 settimane ė da considerarsi cronica e quindi da curare chirurgicamente
Ma io non ho ipertono in nessuna visita ė stato rilevato
Questa situazione mi stressa molto perché non riesco a stare seduto.. Per più di 15 minuti
E a guidare per più di mezzo'ora
Inoltre mi hanno consigliato la piscina ma appena esco comincia a bruciarmi internamente io suppongo per colpa del cloro.. Anche in mare stessa cosa
Ho solievo solo la sera/ notte dopo una supposta di topster è un po di antrolin stando sdraiato su di un fianco..
Dopodomani ho un consulto ma ho paura che mi dicano che non ho niente e che devo continuare con pomate e supposte , vorrei una cosa certa è definitiva perché non posso andare avanti così ne va della mia vita lavorativa( rischio il posto di lavoro)
E sentimentale nonché sociale visto che non riesco a stare ßeduto
E vado avanti con antinfiammatori e voltaren punture
Spero di essermi spiegato e di poter avere da voi specialisti una vostra opinione è un po di conforto e di speranza riguardo alla mia situazione
Ma una ragade anche se piccolissima può causare tutto questo dolore?
Aggiungo che le feci sono morbide ma a volte non sono formate
Può essere visto che la sera mangio un minestrone di verdure che stia esagerando con la dieta o devo pensare che sia un effetto collaterale della cura
Visto che spesso mi gorgoglia l'addome ed emetto molti gas .. Non ė che ci siano altre patologia guerra più gravi dietro?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La sintomatologia descritta è quella della ragade anale.
Ritengo necessario rivalutare la sua situazione locale, solo con una visita diretta sarà possibile evidenziare le caratteristiche della ragade(acuta/cronica)
Non sempre la terapia medica riesce a portare a guarigione queste fissurazioni, chi la visiterà saprà dirle se c'è ancora qualche possibilità farmacologica.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com