Utente 299XXX
Salve dottore,sono un ragazzo di 38 anni vorrei sottoporvi quello che ultimamente mi sta capitando.Premetto che convivo con la stitichezza da sempre,a maggior ragione da quando lavoro su i tre turni con turnazione scombinate da ciclo continuo,non faccio una vita sedentaria visto che pratico podismo bevo circa 2 litri d'acqua al giorno e per andar di corpo faccio uso di supposte di glicerina ,in passato giornalmente utilizzavo le 12 erbe.In questi ultimi due mesi noto che nelle feci la prima parte risulta frammentata e abbastanza caprina,mentre il reso normalissime e morbide,ma quello che mi sta mandando in crisi è che negli ultimi giorni noto delle piccolissime tracce di sangue vivo nella parte iniziale delle feci,quelle più dure per poi nella parte finale non notare più niente.Il medico mi esplorato scrivendo nel referto Presenza di pastosita nel plesso emorroidario con dolore alla palpazione.Feci sul dito esploratore,normocromiche senza tracce di sangue.Consigliata colonscopia.Non riesco a capire il perché all'esplorazione il sangue non si sia reso più visibile.Durante la defecazione sento un piccolo bruciore che si protrae per qualche minuto,ma finisce lì,in passato ricordo che non mi potevo nemmeno sedere per i dolori.Siccome trovo esagerata la colonscopia,mi chiedo se queste minuscole tracce di sangue posso anche essere precursori di brutte sorprese,la teoria sangue rosso vivo esterno dalle feci il mio medico dice che si tratta sicuramente te di emorroidi da stispsi,io non vorrei che con l'uso incontrollato in passato di lassativi abbia rovinato il mio colon e mi possa trovare dinanzi una brutta sorpresa. Grazie

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, è molto probabile che si tratti, come lei e il suo medico ipotizza, di una patologia benigna dell'ano, motivo per il quale l'esplorazione dello stesso, non ha rilevato presenza di sangue. Un buon compromesso sarebbe allora vedere con la terapia se il fenomeno cessa, in caso contrario mi sembrerebbe di buon senso programmare una colonscopia.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 299XXX

Salve dottore mi hanno fissato la colonscopia per il prossimo lunedì con tutto il vario iter dietetico da seguire.Le fibre sono state assolutamente tolte propio per avere l'intestino pulito,e pure i lassativi.Io ultimamente da circa un anno utilizzo le supposte di glicerina giusto per evacuare perché senza quelle per me è un dramma,e non oso pensare se la sera prima non riesco a utilizzarla come potranno farmi la colonscopua.Seconda cosa : posso continuare in questa settimana ad allenarmi (sono in podista).Non nego che questo esame mi mette un po d'angoscia,nonostante questo persistere di piccolissima macchia di sangue rosso vivo solo all'inizio delle feci quelle tutte frammentate .E comunque evviva la sanità pubblica,questo esame e costosissimo in forma pvt,con la il ssn in certi casi è gratuito

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, per la colonscopia le auguro sia andato tutto bene, per la sua attività fisica può continuare senza problemi.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 299XXX

Salve dottore come da suo primo consulto la colonscopia a messo in evidenza nelle conclusioni Dolicocolon, Melanosis coli e lieve congestione emorroidario di secondo grado.Propio queste ultime causa del sanguinamento,per tutto l'altro mi ha detto che va bene e di continuare a tenermi in forma mangiare tante fibre e verdure e che ci saremo potuti rivedere tra un 6/7 anni per lo screening.Per la stitichezza mi ha consigliato di poter far uso delle 12 erbe visto la mia ostinata stitichezza cosa che mi ha lasciato abbastanza basito.Mi ha anche praticato un lavaggio intestinale.Per le emorroidi mi ha detto che sarebbe stato utile fare delle sedute per un legamento con l'elastico.La ringrazio per il suo interesse e spero che questa mia esperienza possa essere di aiuto a qualcuno

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, mi sembra che non siano state evidenziate, per fortuna, problematiche gravi. Si affidi comunque al proctologo per il prosieguo del follow up della sindrome emorroidaria.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza