Utente
Buongiorno, circa dal mese di settembre lamento una dolenzia in ipocondrio sinistro, dolore circoscritto, per meglio descriverne la localizzazione posso dire sopra l’ombelico, sotto le costole, leggermente spostato verso sx, a volte esteso alla flessura splenica. Non è continuo e non mi disturba durante il sonno, non dolore alla palpazione, l’intestino è regolare anche se mi capita di notare delle tracce di sangue a termine della defecazione. Appetito normale, no debolezza, peso invariato. Eseguita colonscopia novembre 2012 con esito negativo e diagnosi di emorroidi del canale anale. Nonostante non manifesti particolare sintomatologia dolorosa, mi è stata diagnosticata con visita ginecologica e RM addome inferiore, adenomiosi, endometriosi profonda con obliterazione del Douglas, infiltrazione legamenti uterosacrali, endometrioma complesso ovaio sin, multiple localizzazioni endom.periuterine e ovariche. Sono in attesa di intervento chirurgico all’ospedale di Negrar fissato per giugno/luglio. I valori di CA125 sono sempre stati negativi, alterati invece Ca19.9 (ultimi referti: agosto valore 114, settembre 68, novembre sceso a 46),CEA 0.6. VES 35. Emocromo nella norma. Eco addome superiore a ottobre non ha evidenziato nulla. Sono un po’ preoccupata per questo dolore che non passa, per il sangue con le feci e per il marker Ca19.9 alterato. Chiedo un parere se questo disturbo può essere legato al quadro di endometriosi o richiede un approfondimento a livello del colon. Grazie e cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Con i limiti del consulto a distanza e senza l'opportunità visita e conoscenza diretta,
nel suo caso Vista la negatività della colonscopia il disturbo può essere legato a semplice meteorismo,
comunque svincolato dall'endometriosi.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dott. Quatraro, la ringrazio molto per la risposta così celere. L'intestino è regolare e non ho problemi di gonfiore o meteorismo. La colonscopia era stata eseguita nel 2012 per problemi di dolenzia a livello del sigma e sangue nelle feci.
Il dolore in ipocondrio sinistro è comparso solo a settembre del 2015. Vista la negatività della colonscopia fatta nel 2012, ritiene dunque che pur essendo passati 3 anni, non è necessario ripeterla?
Grazie e cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
<<problemi di dolenzia a livello del sigma ... dolore in ipocondrio sinistro>>
lasciano pensare al meteorismo rilevabile con visita,
in quanto la percezione di pancia gonfia da parte del paziente
avviene nelle fasi estreme
mentre solitamente il paziente avverte dolore come lei descrive.

Non rilevo indicazioni alla ripetizione della colonscopia.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it