Utente
Salve,
tre settimane mi era stata diagnosticata una cisti pilonidale che ho trattato con antibiotico e impacchi caldi di acqua e sale. Nel giro di tre giorni la cisti è scoppiata ed è scomparso il dolore.
Nonostante siano passate tre settimane però la zona del coccige è rimasta dura al tatto: è una cosa normale?
Inoltre ho letto su internet che per prevenire l'infezione della cisti pilonidale bisogna mantenere la zona pulita e senza peli: quale metodo di depilazione è più adatto? Ceretta, rasoio o crema depilatoria?
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo

24% attività
8% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Buona sera
propio questa sera ho risposto ad un altro gentile utente a domande sulle cisti pilonidali
ora vengo a rispondere anche a lei
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo

[#2]  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo

24% attività
8% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Il consiglio di trattare la cisti pilonidale con impacchi e antibiotico è un trattamento non invasivo che ha una sua funzione e risolve facilmente il problema
essendo un Chirurgo, per me, è più facile risolvere immediatamente il problema incidendo e drenando, previa infiltrazione con anestetico locale, l'ascesso
in questo modo, alcune volte, escono anche i peli che hanno creato il problema che così non si presenterà più e non c'è necessità di antibioticoterapia
se lei presenta ancora una tumefazione dovrebbe essere visitata da un Chirurgo che le possa dare un consiglio (è solo una flogosi residua o permane la cisti?)
il miglior trattamento per eliminare i peli è l'epilazione laser o a luce pulsata
Buona sera
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo

[#3] dopo  
Utente
La depilazione con ceretta me la sconsiglia?
Grazie in anticipo.

[#4]  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo

24% attività
8% attualità
12% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
le ho consigliato quello che è meglio fare
saluti
buone feste
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo