Utente
Buon giorno,
Vi scrivo perché da un po' di tempo ho un problema. A volte ho difficoltà ad andare in bagno, non sento lo stimolo per giorni, dopodiché mi si crea un tappo che riesco ad espellere a forza di spingere e spesso mi ci vuole più di un giorno. Altre volte è tutto più semplice e regolare, credo dipenda anche dal ciclo, infatti il tappo si crea dopo il ciclo/durante . Da un po' di tempo però ho un problema, dall ovulazione , più o meno, come ad esempio oggi, dopo aver avuto dicci folta ad evacuare, ho cominciato ad avvertire dolore al basso ventre, aria e pesantezza in quella zona e senso di dover fare la pipì continuamente. Infatti vado in bagno, la pipì esce tranquillamente seppur poca e con leggero bruciore. Da qualche mattina mi sveglio con forse senso di far pipì che probabilmente ho ben trattenuto e dolore e fastidio al basso ventre. A settembre scorso, e questo settembre ho avuto problema di candida, è sempre dopo un periodo di stipsi, e dopo aver spinto parecchio.. L ho curata con gynocanesten, ma ora ormai É il terzo ciclo che in ovulazione mi fa comparire questi problemi e scompaiono durante il ciclo . Non riesco a capire se possa dipendere dalla stipsi? O l'aria che sento sul basso ventre! Ho fatto le analisi delle urine e i risultati con asterisco sono:
-EMAZIE 21
-LEUCOCITI 28
-CELLULE EPITELIALI 21

Nei batteri nessun asterisco, sono 614. Dopo aver portato le analisi alla mia dottoressa mi ha dato degli ovuli da prendere per tre sere per "vaginite". Bene, tutto mi era passato.. Ma forse semplicemente perché dopo 2 gg dalla fine della cura É arrivato il ciclo, il tutto si É fermato ed É ricominciato ora. Comincio a preoccuparmi! Anche perché ho una situazione un po' complicata generale, nel senso che ho un linfonodo ingrossato, vertigini, dolori, causati , dicono almeno, da un problema di disordine atm. Devo inoltre estrarre un dente incluso proprio sopra il linfonodo ingrossato cl perché ha formato una sacca tra settimo e ottavo appunto, essendo spuntato solo leggermente. Cosa mi consiglia di fare per capire cosa posso avere? Ho letto di cose bruttissime e sono preoccupata... Dimenticavo ho 32 anni, e l'ultima visita ginecologica è stata fatta a giugno/luglio e a giugno ho fatto anche una ecografia al fegato di routine. Dimenticavo di dire che se trattengo lo stimolo, sento come se mi scoppiasse qualcosa sul basso ventre! Una sensazione di fastidio!!! Grazie a chi mi risponderà ! Non so se ho beccato la sezione esatta se ho sbagliato mi scuso ma non so da cosa possa dipendere tutto questo . Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ne ha parlato con un gastroenterologo per chiarire la causa dei disturbi intestinali ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Sinceramente no.. Ma lei pensa sia collegato?
L'unico problema che ho sono i reflussi (almeno fino all'ultima gastroscopia).. E prendo pantorc.. Non vorrei fosse anche quello a causarmi problemi.. Cosa mi consiglia di fare?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per chiarire. I suoi disturbi principali sono quelli urinari ? I disturbi intestinali possono essere legati al ciclo ( che crea una accentuata sensibilità viscerale).

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
si i problemi urinari sono il mio mal peggiore, nel senso che è insopportabile , però pensavo fosse collegato all intestino: avevo impotizzato che questo bruciore e stimolo continuo, dipenda dagli sforzi per l evacuazione. Non so proprio cosa pensare, a parte che una infezione C è, dato che gli esami delle urine che le ho riportato sopra parlano chiaro. Ma la mia dottoressa non è molto d'aiuto , mi ha liquidato per la seconda volta con degli ovuli che non funzionano e io non so più dove sbattere la testa. L'ultima visita ginecologica L ho fatta a maggio o giugno compreso pap test, tutto ok.
Che direzione devo prendere secondo lei? Grazie

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Consulterei un urologo.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it