Utente 393XXX
Gentili dottori, ho 25 anni e sono una ragazza.
mi rivolgo a voi per capire dei sintomi che mi stanno preoccupando.
poco tempo fa ho avuto con il mio ragazzo un rapporto anale ( cosa che non faccio spesso) e per questo la parte lì è diventata dolorosa e molto gonfia. Da piccola mi sono venute delle emorroidi che nel tempo sono prolassate e rimaste lì senza darmi nessun problema a parte quello estetico. dopo il rapporto tutto si è gonfiato e per un po avevo dolore e gonfiore. tempo una settimana e oltre ad avere le emorroidi un po piu grosse nessun dolore.
successivamente ho notato che mi sentivo costipata( cosa che ho pure questa da molto causa il bere poco ) ma quello che mi preoccupa ed é diverso dai soliti problemi di stipsi è che la mia minzione è cambiata.
la vescica è come se non si svuotasse mai del tutto, e la minzione è debole e devo fare forza per far uscire altra urina. e a volte se defeco riesco a farne uscire più di quanto io senta di averne in vescica.
ho pensato a una cistite perché ogni tanto ne soffro.
ma la minzione debole mi fa pensare al fatto che il retto mi stia comprimendo la vescica.
quando defeco tutta la parte si rigonfia ( immagino per il trauma del rapporto ancora )
volevo sapere se era possibile o cosa potrebbe essere il problema dai sintomi e le vicende riportate.
e a chi nel caso posso rivolgermi ?
grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra piu' verosimile la cistite pero' per il problema anale un controllo proctologico credo sia indicato. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Salve, stamattina mi sono svegliata per urinare. sentivo tirare parecchio la vescica. mo siedo sul water e non esce nulla... devo proprio sforzarmi fisicamente per farla uscire o nulla.
ho cercato su internet sintomi simili e parlando appunto di blocco fecale che comprime la vescica. e io soffro di stitichezza.
una volta ho cercato dolorosamente tanto da dovermi aiutare manualmente e con il clistere.
a me sembra per quello che sento una situazione simile.
se fosse così mi metteranno un catetere ? come si risolve ?
sono preoccupata.

ps. dal dottore ci sono andata ma mi ha dato un farmaco per cistite. cosa che secondo me per come mi sento oggi non è

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo
Sentirei un urologo se persiste
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it