x

x

Emorroidi trombizzate: quali i tempi di guarigione?

Buongiorno, sono un uomo di 52 anni ed in passato ho sofferto solo sporadicamente di emorroidi. Più precisamente, ho avuto pochi episodi di brevissimo sanguinamento a distanza di diversi mesi l'uno dall'altro ed ancor prima un lieve rigonfiamento senza sangue e senza dolore in zona anale che si è risolto nel giro di qualche giorno.

Da una settimana invece sento, di poco rientrata rispetto alla mucosa anale, una "pallina" (trombo?) dura al tatto ma non dolorante nè sanguinante, delle dimensioni di una nocciolina e di colore identico a quello della mucosa.

Trovandomi fuori città, ho consultato una farmacia. Mi hanno consigliato l'assunzione di vitamina C, Daflon 500 (3 pastiglie al giorno), applicazioni di Fitoroid pomata e semicupi con Anonet, terapia che sto seguendo, ma senza poter apprezzare grandi miglioramenti.

Ho anche modificato la dieta, eliminando spezie, alcool, insaccati, etc. ed introducendo invece frutta e verdura e molta acqua.

Poichè al momento non ho modo di consultare il mio medico, vorrei gentilmente sapere se la terapia può essere indicata e che tempi di recupero ragionevolmente posso prevedere.

Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Puo' andare, mesi.
Sarebbe ideale fare una visita proctologica e considerare una soluzione piu' efficace. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della sollecita risposta dottore.

Quando parla di "soluzione più efficace" a cosa pensa in particolare? Un intervento chirurgico? Nell'ipotesi quale?

Mi scusi per l'insistenza, ma non Le nego che questa cosa mi genera un po' di ansia.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Un' incisione e drenaggio del trombo. Se esistono le condizioni. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dunque Lei consiglierebbe un'incisione del trombo. Ma anche in assenza di dolore e sanguinamento?

Personalmente sono portato a considerare la chirurgia come ultima ratio...
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Non ho detto questo. Ho scritto che una visita proctologica permetterebbe di valutare tutte le opzioni, compresa quella.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora. La terrò aggiornato.

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio