Infezione intestinale

Salve ho bisogno di un parere per mia madre, da un po' di tempo soffre di stitichezza nonostante mangia tantissima verdura ma forse perchè beve poco, da qualche settimana ha cominciato ad avere forti dolori al tratto terminale dell'intestino non so se retto o ano ma ha un forte bruciore, è andata dalla ginecologa per un controllo (ovviamente non per questo problema) lei le ha detto che ha un infezione all'intestino e alla vescica e le ha dato delle vitamine per il sistema immunitario poi mia madre ha cominciato ad avere la febbre, dolori addominali, nausea, debolezza, pressione bassa, sonnolenza, è stata malissimo non sapendo a chi rivolgerci ha cominciato a prendere l antibiotico e in 2 giorni la febbre è passata non sapevamo se la febbre fosse passata per l antibiotico e così l ha sospeso, appena l ha sospeso la sera stessa la febbre è tornata, non sappiamo come regolarci se continuare con l antibiotico oppure no, vorrebbe anche fare qualche visita ma non sappiamo a chi rivolgerci se al gastrenterologo o a qualche altro professionista, se davvero si può avere un infezione dell'intestino (non si dovrebbe manifestare con diarrea?). inoltre concludo dicendo che ha fatto quasi tutte le analisi del sangue principali emocromo, ves, tutti i marcatori tumorali, transaminasi, ecc tutto nella norma solo la proteina c reattiva è leggermente alta (massimo 0,5 e lei ha 1), vi prego di darmi qualsiasi indicazione e qualsiasi consiglio potete darmi. vi ringrazio, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,5k 2,1k 88
Sono sintomi molto aspecifici, ma mi rivolgerei ad un gastroenterologo.


Cordialmente


Felice Cosentino - Milano

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test