Utente 390XXX
Salve,
volevo sapere se il polipo sentinella che spesso accompagna la ragade anale si forma prima, dopo o contemporaneamente alla stessa. Mi chiedevo se, qualora la comparsa del polipo avvenga (qualche giorno) prima della ragade stessa, possa essere utilizzato in qualche modo come strumento diagnostico preventivo. A lume di naso direi che il polipo si formi dopo la ragade, ma essendo un profano della materia ho richiesto questo consulto anche perché qualche mese fa sono stato operato di ragade anale e il polipo sentinella non è stato asportato. Con il tempo si è sgonfiato fino a scomparire anche se in questi giorni (magari complici i lauti banchetti legati alle festività pasquali) ho avvertito un po' di fastidio (come di "pelle irritata") e mentre mi lavavo ho sentito una sorta di "pallina dura" (il medico ha escluso che si trattasse di emorroidi ma ha detto che era "pelle", al che ho pensato al polipo sentinella non asportato durante l'intervento). Il polipo sentinella può essere legato anche a una patologia emorroidaria?
Vi ringrazio anticipatamente per la pazienza e per la cortesia che dimostrerete nel rispondermi.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Spesso sul margine cutaneo della ragade anale si forma una plica muco-cutanea ipertrofica chiamata "polipo sentinella". Quindi è possibile che, quello che lei apprezza, possa essere un polipo sentinella. Questo, se è infiammato potrà,risolta l'infiammazione, ridursi di volume ma non scomparire.
La necessità di una rimozione chirurgica dipende dai fastidi che questo crea, spesso, questa rimozione, rientra nel programma di trattamento chirurgico della ragade.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Grazie per la risposta. Quindi senza intervento mi devo tenere il polipo?
Un'altra domanda: dopo l'operazione mi dissero di non mangiare carote, patate, agrumi, riso e banane. Per quanto tempo deve essere seguita tale dieta? Grazie ancora, buona serata

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Questi sono alimenti stiptizzanti, che si consiglia di non assumere nell'immediato post operatorio,ma non per sempre.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com