x

x

Ragade anale per allentare lo sfintere esterno ( anello più esterno )

Gentile Dottore ,
Io ho già effettuato sullo sfintere interno una sfinterotomia interna per una ragade anale ( che recidiva al minimo sforzo ) .
Sento lo sfintere esterno ( anello più esterno ) che è contratto , lo sento con un dito alla mattina quando sono al bagno .

Dottore le volevo domandare ;
- come si potrebbe intervenire per rilassare e allentare lo sfintere esterno ( anello più esterno ) ?
- la mia ragade dove si trova , che non ho dolore ne prima e ne dopo , sono sensazioni di molto fastidio ?
- cambia il dolore o fastidio se la ragade si trova nella mucosa anale esterna o anoderma poco dentro ?
La ringrazio molto per il suo aiuto
[#1]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Lo sfintere anale esterno non è il problema, indebolendolo avrebbe fenomeni di incontinenza, potrebbe essere insufficiente invece la sfinterotomia interna, ma prima di valutare un ulteriore trattamento la visita proctologica è necessaria.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore ,

sono andato da un Proctologo ,
mi ha visitato con il dito ,introducendo solo il primo polpastrello , mi ha toccato la ragade aperta , poi per il forte dolore si è fermato.
Dopo questa visita , ha consigliato una Sfinterotomia laterale DESTRA , la SINISTRA è stata eseguita 3 anni fa , senza buoni risultati .
Le volevo domandare , è corretto ,
- voler eseguire la SFINTEROTOMIA a DESTRA , prima di una MANOMETRIA ?
- è stata già eseguita una sfinterotomia a SINISTRA poi ci potrebbero essere problemi di incontinenza ?
La ringrazio molto per il suo aiuto
[#3]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Io la manometria la consiglierei visto che ha già subito lo stesso intervento 3 anni fa, ma mi rendo conto che chi la visita ha più contezza di noi consulenti informatici, sulle reali condizioni del suo ano.
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore

Ho un'ascesso anale , di circa 1 mm di diametro , sul bordo esterno , della mia ragade cronica anale .
Lo vedo come un puntino bianco , lo stesso che avevo sulla guancia , dove il dermatologo mi ha detto , prima passa con cotonfioc , con acqua ossigenata e poi pungilo , con un ago sterile da insulina, dopo averlo fatto , è guarito.
Dottore ,le volevo domandare ;
-posso fare , in questo modo , anche per il puntino bianco ,il piccolo ascesso , che ho nella mucosa anale ?
- quale altro trattamento ,si potrebbe fare, per curare , il mio ascesso anale ?
La ringrazio molto per il suo aiuto .
[#5]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Già le ho risposto sull'altro consulto. Non chieda consulti uguali cortesemente.

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test