Utente 406XXX
Buongiorno

soffro di rettocolite ulcerosa, diagnosticata circa 10 mesi fa a seguito di una colonscopia. Dopo un ciclo iniziale di Topster supposte di 40 giorni i sintomi sono scomparsi e sono stato bene per qualche mese, continuando ad assumere quotidianamente mesalazina in compresse e una supposta.
In realta', anche prima della cura, i sintomi che avevo erano gonfiore addominale, flatulenza e difficolta' ad evacuare, ma non ho mai avuto attacchi di diarrea come in genere accade a chi soffre di RCU.

Poche settimane fa ho assunto antibiotici per un'infezione alle vie respiratorie e da allora ho iniziato a soffrire di nuovo di gonfiore, flatulenza e difficolta' o incompleta evacuazione, con feci spesso nastriformi. Possono essere questi sintomi di una ricaduta della colite ulcerosa tornata in fase attiva?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si è possibile.
In alternativa, ad una nuova retto-sigmoidiscopia, potrebbe controllare l'evoluzione o una eventuale riacutizzazione dosando la Calprotectina fecale.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com