Utente 141XXX
Buonasera Dottori, poco meno di un mese fa mi sono sottoposto ad intervento per ragade anale anteriore, Vi riporto quanto scritto dal chirurgo come descrizione procedura chirurgica:" Esplorazione del canale anale; presenza di piccola ragade anteriore associata a nodulo sentinella; escissione della ragade e del polipo sentinella. Emostasi. Medicazione con Tabotamb a dimora".
Dopo quasi un mese i dolori nella zona sono lievi, riesco ad andare in bagno senza nessun dolore ma da dopo l'intervento mi capita spesso di trovare sporca la zona anale e il proteggi slip ( purtroppo lo uso) di feci... le perdite sono lievi, (so che non è elegante parlane ma per dare idea della quantità è come dopo essere andati in bagno e non essersi puliti)... ma non sento né sottoforma di flatulenza né sottoforma di stimolo la fuoriuscita.... il medico mi aveva rassicurato che non avendo fatto il classico intervento di ragadi, la sfinterotomia laterale sinistra, non avevo rischi per eventuali incontinenze... ma sono seriamente preoccupato....
dottori... Vi chiedo è una conseguenza normale post intervento dopo un mese? O c'è qualcosa che non va??? NelLa visita fatta post operatoria il medico si esprimeva soddisfatto dell' intervento e del processo di cicatrizzazione....
Saluto

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
I rischi di incontinenza sono bassi, specialimente se non è stata eseguita una sfinterotomia.
Il tutto potrebbe essere legato ad una non completa cicatrizzazione ed edema della mucosa che permettono, con un meccanismo che definiamo a grondaia, delle piccole perdite di materiale fecale con muco e siero.
Solo con una visita diretta potremmo essere sicuri di quello che le abbiamo scritto.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Buonasera Dottore e grazie della celere risposta.
Le confermo che il medico che mi ha operato non ha lavorato sullo sfintere. Infatti mi sembra strano avere queste continue perdite...
Sono contento che con una visita si possa avere conferma sulla sua tesi, domani, appunto, incontro il Dottore e spero che non si tratti di un danno permanente..... la terró aggiornata su questo post.
Cordialità

[#3] dopo  
Utente 141XXX

Buongiorno Dottore, sono stato a visita ed effettivamente la sua tesi è giusta.... non essendosi chiusa ancora la ferita , la stessa sta rilasciando del siero che porta con se materiale fecale.... lo sfintere risulta in ottime condizioni. Grazie ancora del consulto.... mi ha fatto affrontare la visita tranquillamente.

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Di nulla.
Auguri.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com