Utente 437XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni, soffro di intestino irritabile dal 2011, conduco una vita sana e pratico attivita fisica, non ho familiarità con tumori al colon o altro. Soffro di muco dal 2014, la curante mi ha fatto fare sia sangue occulto, sia calprotectina fecale, entrambe negative,inoltre ho fatto VES ed emocromo completo, tutto questo a Gennaio 2016. A maggio 2016, a seguito di una proctorragia sono andato a fare una visita proctologica con anoscopia, mi è stato trovato una zona erosa superficialmente e delle emorroidi di tipo 2 a giugno un mese dopo circa ho avuto il primo episodio di muco con una traccia di sangue, a Luglio 2016, dopo la cura prescritta dalla proctologa, ovvero correggere la stipsi con migliore alimentazione ecc ho risolto effettivamente la stitichezza e difatti quando mi ha rivisitato a Luglio, con anoscopio non ha piu trovato questa zona erosa, difatti ha scritto completamente guarita, mi ha detto che a questo punto NON era necessaria una colonscopia a completamento e di continuare SEMPRE con quella dieta, ovvero 300g di verdure verdi cotte, limitare legumi, brasicacee e lievito e bere almeno 2L al gg, ho corretto del tutto la stipsi, mai piu avuta da maggio 2016, però a fine ottobre un nuovo episodio di muco con traccie di sangue, allora la curante (esasperata) da tutti questi anni di tormento per l'intestino, mi ha prescritto una colonscopia che mi è stata data il 22 maggio 2017, mi ha detto che non è un esame simpatico ma che almeno posso stare tranquillo e resettare tutta questa storia, lei è convinta non ci sia nulla di che se non la emorroide e un colon irritabile. Problema, sempre da ottobre inizio ad avere una sensazione di peso/fastidio all'ano, con a volte prurito, noto ancora ogni tanto del muco (senza sangue) nelle feci, ma in pochissima quantità , però c'è. Il problema avviene oggi, noto un filamento di muco, (mi scuso per la volgarità) che prendo con lo scopino del WC e vedo che c'erano 2 macchie rosse di sangue, rosso vivo. Sono andato di nuovo in panico anche se ho gia prenotata la Colon per maggio. Sono molto ipocondriaco e ansioso per questa faccenda che non sembra avere una fine! Quello che non capisco è, correggendo la stipsi, come mai ho ancora questi problemi? Un tempo non avevo mai avuto questi problemi, ne muco, ne sensazioni di peso anale, ne fastidio anale. Ho però davvero paura di avere un tumore o un polipo intestinale .. non capisco! Non perdo peso, non ho anemia, non ho febbre. Ho però questo muco, questo peso all'ano, fastidio, bruciore e a volte anche delle piccole perdite dopo aver defecato, non di feci ma mi capitava camminando di sentirmi infastidito e andandomi a pulire notavo delle piccole tracce di muco giallo (nonostante mi sia capitato molto raramente, soprattutto quando questo fastidio anale era abbastanza intenso) il fastidio ci sono giorni che non c'è, a volte anche settimane. Posso stare tranquillo fino alla colonscopipa di maggio 2017? Ho una paura tremenda ..

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La colo sarà dirimente.
Escluderei patologie neoplastiche.
Cordiali saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com