Utente 412XXX
Buonasera,soffro di emorroidi interne di 2°e 3°grado,diagnosticate dal proctologo attraverso anorettoscopia per 17cm e proctoscopia di controllo effettuata 2 mesi fà.
Alvo estremamente regolare no presenza di sangue durante l'evacuazione anche con feci di dimensioni importanti.Dopo l'evacuazione le emorroidi interne fuoriescono e devo inserirle manualmente attraverso una piccola pressione,però ho notato che nell'ora e mezza seguente all'evacuazione sè sto parecchio in piedi percepisco un fastidio anale e guardandomi ho scoperto che una delle emorroidi interne tenta di scendere.
È una conseguenza del prolasso?O mi devo preoccupare di una patologia ben più grave.
Grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Direi che lo è e non credo si debba preoccupare. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it