Utente 445XXX
Salve,
qualche giorno fa mi sono alzato la notte con forte mal di stomaco e di pancia, rumori con gonfiore alla pancia, ed eruttazione.
Sono andato in bagno e le feci erano molto liquide. Per 2 giorni ho avuto diarrea, e ho preso del carbone, e mangiato leggero/in bianco. La cosa sembrava essersi sistemata, e per qualche giorno non ho avuto problemi. Pero' questa mattina e' successa la stessa cosa.
La cena precedente al primo episodio era una pasta con salsa al pomodoro (fatta in casa) e mozzarella. Nel secondo caso erano degli spaghetti con delle carote e verdure crude, e una zuppa con verdure e funghi (presi fuori) e poi un po di yogurth a casa. Ho anche notato dalle feci che i funghi non erano stati digeriti, a differenza degli spaghetti.

Alcune cose che possono essere legate al problema e che riporto:

- un mese fa ho avuto un probabile episiodio di intossicazione alimentare. E' successo la sera, ma in questo caso c'erano vomito, febbre, e una conseguente disidratazione, oltre al precipitare della pressione a 90/50, ma non diarrea. Il medico ha prescritto paracetamolo, sali per la reidratazione e fermenti lattici, e la cosa si e' risolta in 3 giorni senza ulteriori problemi.

- due settimane dopo il sopracitato epsiodio ho fatto un check-up. I valori erano normali, tranne un esame del fegato un po' alto (SGPT/ALT a 47 U/L).

- 4-5 mesi fa avevo avuto episodi di bruciore di stomaco e acidita', risolti anche quelli nel giro di 2 settimane pendendo delle compresse che non ricordo.

- a volte ho un arrossamento in una zona vicino al'ombelico che prude per qualche giorno, come fosse una puntura di zanzara, poi sparisce.

- come medicinali prendo eutirox e finasteride.

Vorrei sapere quale potrebbe essere la causa, e che alimenti al limite evitare. Ora ho paura di svegliarmi ancora con mal di pancia la notte.

Grazie per la considerazione, e se servissero altre informazioni chiedete pure.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di un fatto di natura virale o una sindrome dell'intestino irritabile riacutizzata. Utile una visita gastroenterologica anche per valutare una possibile onfalite ovvero una infiammazione dell'ombelico.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Gentile Dr. Rossi,

la ringrazio per la risposta. Dal giorno in cui ho inserito il post, ci sono degli aggiornamenti.
La mattina seguente la situazione si e' ripresentata, ma in aggiunta avevo anche tremori che sono spariti dopo essere andato in bagno. Il medico ha suggerito esami delle feci che hanno pero' dato esito negativo. Sto assumento probiotici e la situazione sembra migliorare, anche se alcune mattine mi sveglio ancora con disturbi, pero' solitamente sono solo "rumori" e aria, la diarrea sembra essere sparita. Ho anche notato per qualche giorno un leggero mal di schiena alla zona superiore.
La cosa curiosa e' che queste situazioni compaiono solo la notte mentre dormo, verso le 3-4, non durante il giorno, e di solito se la sera prima sono andato in bagno. Non riesco a capire il motivo. Pensavo che forse il dormire con l'aria condizionata potrebbe essere rilevante.

Grazie ancora per il supporto.