Utente 443XXX
Gentili dottori,
Sono un ragazzo di 23 anni, che da circa cinque anni soffre di colon irritabile con stati diarroici alternati a stadi di stipsi.
Preciso che sono un ragazzo molto ansioso e stressato.
Da qualche giorno ho notato un'alterazione a livello dell'alvo, praticamente sarà da più di una settimana che non ho più avuto diarrea ma solo una defecazione difficoltosa con quantità di feci nella norma ma alcune volte sottili e morbide.
A questo si è accompagnato un senso di pesantezza tra ano e coccige. In più ho notato che da un po' di tempo dopo aver defecato, mentre mi lavo al bidè, sento come dei rilievi ai bordi dell'ano sulla cute, quasi come se fossero due labbra o due rigonfiamento morbidi; questi se ne vanno dopo qualche minuto per poi ritornare a un successivo atto defecatorio. Non ho notato nessun sanguinamento.
A questo bisogna aggiungere il fatto che ogni tanto provo un dolore all'ano che si propaga a livello perianale e alcune volte al basso addome. Questo dolore però mi accompagna da circa 7-8 anni, e solitamente non era associato alla defecazione ma compariva saltuariamente per poi sparire; ultimamente mi sembra che sia associato anche alla defecazione.
Aggiungo anche che sto parecchio a sedere ,perché sono uno studente in piena crisi di esami e faccio attività fisica due volte alla settimana.
I miei dubbi sono i seguenti: può trattarsi di prolasso rettale a causa dei continui sforzi dovuti alla stipsi?
Possiamo escludere il tumore all'ano o al retto?
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Escluderei il tumore.
Necessaria una valutazione proctologica per sospetto di malattia emorroidaria.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 443XXX

La ringrazio