Utente 443XXX
Buonasera,
Ho 33 anni e ho sempre sofferto di diarrea.
A marzo ho deciso, dopo visita da un gastroenterologo, di sottopormi a colonscopia che non ha riscontrato nulla di visibile, sono stati prelevati 3 campioni da analizzare x capire il motivo.
La mattina se mi capita di andare in bagno e vado prima della colazione è normale, diversamente se faccio colazione scappo subito in bagno in diarrea.
Premetto che soffro di emorroidi con sanguinamento ma senza dolore e dovro farmi operare.
Ho provato a variare la colazione, pensavo fosse il latte, ma se non lo bevo capita comunque.
Ho provato con il caffè ma idem.
Se mi capita di andare il pomeriggio è normale, quindi il problema è la mattina a ridosso della colazione.
Il gastroenterologo mi ha consigliato di prendere enterolactis plus, va un po meglio ma il problema permane.
Oltre a questo i primi di aprile faro anche una gastroscopia xke soffro di bruciori di stomaco da ottobre e sto prendendo regolarmente il Lansox che mi fa stare bene e mi toglie il problema del bruciore.
Vi chiedevo gentilmente un vostro parere su cosa potesse essere questa diarrea la mattina.
Premetto che questo insieme di cose mi ha creato molta preoccupazione e ansia che già di mio sono una persona molto ansiosa e paranoia( penso sempre di avere malattie gravi...)

Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di un reflesso gastrocolico accentuato che, per motivi forse legati ad un stato ansiogeno, si evidenzia solo al mattino.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 443XXX

La ringrazio per la consulenza, la aggiornerò dopo la gastroscopia.
Quindi posso star tranquillo che non è nulla di grave?

Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquillo.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 443XXX

Dottor Cosentino buongiorno,
Stamattina ho esaguito lamgastroscopia e questo è l'esito:
Esofagogastroduodenoscopia eseguita in sedazione e condotta sino ad esplorare la porzione duodenale.
Esofago regolare.
Ernia iatale di 3cm di colletto.
Stomaco distensibile senza alterazioni della morfologia o dellla superfice mucosa.
Duodeno di aspetto regolare

CONCLUSIONE
Ernia ietale.

Cos'e? E' grave? Come posso curarmi?

Saluti e grazie

[#5] dopo  
Utente 443XXX

Dottore riesce gentilmente a rispondermi?

Grazie

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di grave. Solo un'ernia iatale che giustifica il reflusso ma che lei controlla bene con il lansoprazolo.


Auguroni
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it