Utente 434XXX
Salve.Sono stato operato a gennaio di una ragade anale fistolizzate,e tecnicamente l''intevento era andato bene.
il 15 giugno mi hanno rioperato in quanto la "ferita" nn riusciva a rimarginarsi e a chiudersi,e il medico non riusciva a spiegarsi perché(la ferita era fastidiosa dopo il passaggio dlle feci ma non avevo dolore,ma continuamente produceva siero).

ora dall'intervento sono passati 37 giorni.Il post operatorio è stato un po più duro per la prima settimana,poi le cose sono andate meglio.
Attualmente la stituazione è identica a prima del secondo intervento.La volta precedente erano passati 5 mesi e mezzo,adesso solo 37 giorni.
è NORMALE che io abbia ancora senso di pesantezza dopo il passaggio delle feci,e perdite dalla ferita?utilizzo una crea che si chiama MARKOS e la connettivina.
Per quanto riguarda il tipo di intervento effettuato,non so dire con esattezza cosa abbianoo fatto,ma so di certo che non ha fanno praticato la sfinterotomia.
dopo 37 giorni sono ancora nella sintomatologia corretta per il corretto recupero?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Teoricamente dovrebbe esssere guarito ma va visitato e capito esattamente che intervento e' stato fatto per una conferma. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it