Utente 401XXX
Ragazzo di 23 anni, con familiarità per IBD (fratello crohn e fratello Rcu) . Dopo un ascesso perianale trattato con antibiotici durato 6 mesi, alla risonanza magnetica: Fistola transfinterica a ore 6 del canale fino al solco Intergluteo. Mi chiedevo 1) Se fosse richiesta indispensabilmente la chirurgia 2) se fosse possibile utilizzare questa nuova tecnica Vaaft e nel caso dove poter effettuare questo tipo di operazione ( sono pugliese ) viste le complicanze dovute a eventuali altre tecniche 3) se non fosse meglio fare una colonscopia per evidenziare eventuali IBD. Nel caso vorrei un consiglio per un proctologo di vostra conoscenza in zona Bari. Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente si a entrambe le domande e farei anche la colonscopia.
Puo' consultare i siti dellla SICCR e SIUCP
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, ho fatto la colonscopia che è risultata nella norma. Non ci sono alterazioni macroscopiche apprezzabili alla endoscopia ma nonostante ciò il medico ha effettuato molte biopsie per via della familiarità assicurandomi che sicuramente risulteranno nella norma. Una volta chiarito che molto probabilmente la mia fistola non è figlia di una patologia infiammatoria cronica mi chiedevo se operarla fosse strettamente necessario.. questo alla luce del fatto che su questo tipo di intervento gravano molti rischi oltre che la buona probabilità di recidive. Ritiene che il male minore sia tenersela o tentare la via chirurgica? La ringrazio anticipatamente

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene.opererei.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 401XXX

Dottore a breve sarò messo in lista d'attesa per la terapia chirurgica della fistola. Ha consigli per il bruciore e talvolta prurito che spesso mi affliggono ? Ricordo che alla colonscopia è emersa anche la presenza di una congestione emorroidaria è che i fastidi anali erano comunque presenti già prima della fistola. Mi chiedevo se potessi usare detergenti e/o unguenti che potessero aiutarmi nell'alleviare la sintomatologia. Grazie

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 401XXX

Dottore ma le liste d'attesa per questo tipo di operazione che tempistiche hanno ? Sono prevedibili? Il chirurgo poterebbe già dirmi una data almeno approssimativamente?

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende. Va chiesto direttamente a lui.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 401XXX

Dottore diversamente da quanto riscontrato alla colonscopia, dall'esame istologico risulta che io abbia il morbo di Crohn in fase di lieve attività. Mi è parso di capire leggendo online che l'intervento chirurgico in caso di Crohn (per la fistola intendo) sia sconsigliato. Me lo conferma ?

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non e' sconsigliato ma si tratta di una situazione particolare da gestire in modo completo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, lunedì vedrò il gastroenterologo e inizierò la terapia per il Crohn. Intanto è nato un nuovo fastidiosissimo sintomo che magari potrebbe essere correlato. Ho tremori a mani e piedi a bassa intensità molto simili a quelli provati dopo un allenamento intenso. Quasi ci fosse una debolezza muscolare, ma se mi sforzo per sollevare un oggetto pesante ad esempio non ho problemi, non credo ci sia una reale diminuzione della forza quanto più una sensazione di debolezza con annesso tremore. Potrebbero essere sintomi associati? Grazie

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Potrebbe esserci una carenza di oligoelementi dal punto di vista nutrizionale. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, sto trovando una certa difficoltà nel trovare il giusto chirurgo per la mia fistola transfinterica da Crohn. Intanto sto assumendo mesalazina e per bonificare metronidazolo e ciproxin una settimana al mese. Mi chiedevo se, dato che informandomi ho capito che l intervento talvolta non è neanche risolutivo, fosse pericoloso aspettare tempo per trovare un chirurgo. La ringrazio

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#14] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, un consulto "d'emergenza" ho appena posizionato il setone nella fistola (a crudo) e mi appresto a tornare in Puglia (circa 8h di treno) parto fra 4h. Il chirurgo mi ha detto che non c'è problema per il viaggio. Come potrei igienizzare al meglio una zona ? Dell'acqua calda semplice o qualche prodotto ? Mettere una garza serve ? Grazie!

[#15]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Metterei solo una garza, asciutta. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#16] dopo  
Utente 401XXX

Ok dottore. Sto applicando crema ozonia 10 esternamente (non credo sia necessario applicarla nel retto) e proktis supposte per 10giorni. Il Setone per ora dà un certo fastidio ed è un po' scomodo lavarsi. Non ho capito perché ci sia una estremità del nodo (credo sia annodato "ad anello") libera che tende a punzecchiarmi un po' vista la consistenza del setone. Trova la situazione normale?

[#17]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#18] dopo  
Utente 401XXX

Salve Dottore. A 4 giorni dalla semplice applicazione del setone loose e terapia locale con ozonia 10 esternamente e proktisM supposte, non trovo giovamento. Stare seduto risulta scomodo, non ho dolore nell'andare di corpo o altri solo nello stare seduto. Credo inoltre che la manovra per mettere la supposta, tendendo a tirare il setone verso dentro va ad infiammare la zona. Infatti oggi l'orifizio esterno della fistola risulta più gonfio e infiammato. Quando inoltre ho aria da espellere ho molto dolore ano-rettale e alla evacuazione questo regredisce. Volevo aggiornarla sulla situazione per avere un suo parere sul decorso. Perdoni il disturbo, grazie ancora.

[#19] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. Sull'ascesso dove è stato applicato il setone poco più in alto del setone stesso ma sempre sullo stesso ascesso, sì è formata una nuova puntina bianca (cosa che mi successe già mesi fa quando l'ascesso spurgó da sé). Significa che si sta formando un'altra fistola?

[#20] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, mi scusi se torno a disturbarla. Per la mia fistola da Crohn sono in lista per un flap mucoso e ho già messo il setone drenante per tenerla pulita che sta facendo il suo dovere. La fistola parte di una ragade ulcerata a ore 7. Adesso quando stavo trovando un certo equilibrio sono tornati i dolori. Però non alla fistola bensì un paio di cm all'interno dell'ano, a ore 3, con dolori spesso anche all' intero sfintere anale. Applicando ozonia 10 sono riuscito a toccare una struttura che penso possa essere una nuova ragade. È sopraelevata e dolente. Potrebbe oppure essere una marisca magari provocata da un danno dovuto al setone nell'ano ? Ripeto è interna, circa 2cm dall'esterno, dolente e sopraelevata. La ringrazio anticipatamente per l'aiuto..

[#21]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sono ipotesi verosimili, va vistata per capirlo.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#22] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. A breve mi sottoporrò a flap mucoso rettale credo annesso a fistulotomia. Devo aspettarmi un decorso postoperatorio lungo e difficile ? Medicazioni dolorose? Inoltre a periodi alterni presento febbricola (max 37.4) che si manifesta unicamente con freddo di cui ultimamente soffro. È tipico del Crohn o comunque della fistola o dovrei indagare ? Non ho alcun altro sintomo e sono in cura con la sola mesalazina. Grazie

[#23]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, non dovrebbe esserlo. Si, e' compatibile Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#24] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. La domanda esula un po' dalla mia fistola perianale. Ricordandole che ho il morbo di Crohn.. mi chiedevo se potesse considerarsi normale il dolore (non è un dolore ma un fastidio perenne, una lieve sensazione crampiforme o di massa) al fianco dx, subito sotto l'arcata costale. Ho sempre attribuito la cosa all'infiammazione dell'ileo. Questa sensazione persiste da circa 6 mesi. Mi è già capitato di averla in passato e che poi andasse via per un po' di tempo. Quando ad agosto ho fatto la colon già ne soffrivo (e la colon non ha dimostrato alterazioni macroscopiche ma solo istologiche indicative di Crohn). È un disturbo molto fastidioso che speravo andasse via con la mesalazina, ma niente. La ringrazio

[#25]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Diciamo che è compatibile. Poi ovviamente puo' dipendere da altro.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#26] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. Tenendo conto che sono un tipo resiliente e che difficilmente mi arrendo, nonostante i 23 anni, avendone passate davvero tante. Volevo chiederle se fosse plausibile fare un esame universitario 7 giorni dopo il flap mucoso con annessa fistulotomia-fistulectomia ,non ho ben capito a quale Delle due andrò incontro. Mi riferisco ovviamente unicamente allo status fisico in cui dovrei trovarmi, secondo la sua esperienza. Ovviamente so quanto soggettiva possa essere la cosa. Mi pongo il quesito anche alla luce del fatto che non so (e spero lei possa darmi indicazioni in merito) se dovrò subire le tanto temute medicazioni post intervento o se invece si tratterà solo di effettuare una terapia topica. La ringrazio anticipatamente di tutto il supporto che mi sta dando.

[#27]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Teoricamente si, poi bisogna vedere in pratica come sta.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#28] dopo  
Utente 401XXX

Grazie dottore. Posso chiederle se il MANCATO utilizzo di proktis M supposte ,consigliatemi da prendere 7gg al mese fino al giorno della chirurgia, possa inficiare l'intervento? Con il setone mi risulta molto scomodo inserirle.. sto invece usando ozonia 10 crema, altro prodotto che mi è stato prescritto. La ringrazio anticipatamente

[#29]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Mi sembra ragionevole
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#30] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, questo mese mi opererò. Fino ad ora la fistola con annesso setone non mi avevano dato problemi.. questi due giorni ho avuto una gastroenterite virale con vomito (no diarrea) e febbre. Oggi ho un dolore anale esacerbato se tocco l'ano, anche lavarmi è molto molto doloroso. La fistola non è più di tanto gonfia come da ascesso, solo un poco. Il dolore è difficile da localizzare, direi che è a livello dello sfintere. Cosa potrei fare ?

[#31]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Oltre ad assumere un analgesico farsi visitare.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#32] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. Giovedì mi sottoporrò all'intervento per fistola perianale da Crohn. Esattamente 48h dopo prenderò un treno di 6h per tornare a casa mia. Secondo lei ci sono controindicazioni? Specifico che mi verrà fatta una chiusura con flapmucoso insieme credo a fistulotomia-fistulectomia. Potrei chiedere al chirurgo qualche antidolorifico oppioide visto il viaggio e visto che per via del morbo di Crohn posso assumere solo paracetamolo e non FANS decisamente più efficaci ? Grazie mille per la risposta e se le fa piacere la aggiornerò sull'esito dell'operazione

[#33]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Chieda ma in linea di massima eviterei il viaggio a breve distanza dall' intervento.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#34] dopo  
Utente 401XXX

Dottore mi sono operato stamattina e il problema principale sta nel fatto che ho una forte sensazione di dover andare di corpo senza riuscirci. Sarà colpa della spugna interna ? È una sensazione insopportabile. La spugna mi verrà tolta domani

[#35]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo e' probabile. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#36] dopo  
Utente 401XXX

Dottore e invece trovare del sangue proveniente dall'ano dopo aver fatto un flapmucoso è normale ? Considerando che mi sono operato giovedì e ho ancora molti dolori

[#37]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si e' possibile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#38] dopo  
Utente 401XXX

Grazie mille. Per il resto i dolori iniziano pian piano a diminuire. Abbastanza dolorosa l'evacuazione. Inoltre mi è stato detto per un mese di lavarmi con sola acqua e non applicare nessuna pomata (ho fatto flap mucoso + fistulectomia ma la ferita è stata chiusa con punti riassorbibili) lei conviene sul non usare pomate e o detergenti ? La ferita è leggermente gonfia e se applicò una garza asciutta per qualche ora trovo un po di sangue, ma mi sembra normale visto che sono stato operato 72ore fa.

[#39]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, mi sembra vada tutto bene.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#40] dopo  
Utente 401XXX

Dottore a soli 5-6gg dall'intervento ho trovato nel bidet uno dei punti applicati alla ferita. Credo siano punti riassorbibili, ma è normale che vengano già via ? Intanto continuo ad avere perdite sieroematiche

[#41]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Possibile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#42] dopo  
Utente 401XXX

Dottore torno a chiederle aiuto. Lungo la ferita chirurgica, nella parte che si trova a livello dell'ano quindi comunque zona esterna non canale anale, si è formata una puntina minuscola bianca, come accade nell'acne per intenderci. È capitato oggi che sono andato più volte di corpo in quanto ieri avevo avuto un po' di stipsi. Devo pensare a una recidiva o può capitare ? È veramente minuscola questa puntina.

[#43]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo possa capitare
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#44] dopo  
Utente 401XXX

Capisco dottore, è plausibile anche (a 9 giorni dall'intervento) avere una perdita di sangue dopo una evacuazione più dura del previsto ?

[#45]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#46] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. Secondo lei a 2 settimane dal flap con fistulectomia posso riprendere con cautela la vita sessuale ? La ringrazio

[#47]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dipende dalle condizioni della ferita. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#48] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, ho appena fatto la visita ad un mese dall'operazione. La situazione sembra tranquilla e il flap mucoso è in sere. Adesso devo tornare fra circa un mese e mezzo e sul foglio c'è scritto di fare due microclismi prima della visita di controllo. Fino ad ora non li avevo mai fatti prima di una visita proctologica. Cosa pensa che debbano farmi? Sono stanco dell'ansia da esami diagnostici.

[#49]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei, immagino un normale controllo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#50] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. Il sintomo che permane ad un mese e dieci giorni dall'intervento è il dolore alla contrazione dell'anno o per esempio nel fare tosse o starnuti. A volte meno a volte più ma ho sempre questo fastidio. Può essere dovuto ai punti interni che tengono adeso il flap mucoso? Alla visita la ferita è chiusa e non infiammata quindi non capisco da dove arrivi il dolore

[#51]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si e' possibile dipenda da quello.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#52] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore. A due mesi dall Intervento la sintomatologia è migliorata tantissimo. Non ho quasi più alcun problema. Alla palpazione profonda, nella sede della fistola rimossa, percepisco la presenza di un "canale", come se ci fosse la vecchia fistola anche se molto più sottile. Questo non ha alcuno sbocco cutaneo ovviamente, se no parleremmo già di fistola. Potrebbe essere secondo lei il residuo cicatriziale interno, avendo fatto appunto una fistulectomia? O il tessuto sarebbe dovuto diventare morbido, come "nuovo", a due mesi dall Intervento? Spero non sia l inizio di una recidiva. Anche se come dicevo, non ne ho i sintomi. Grazie anticipatamente

[#53] dopo  
Utente 401XXX

Buongiorno dottore. Alla visita la ferita è chiusa e il flap mucoso è ancora in sede con i suoi punti, quindi tutto nella norma. Non sono riuscito a far palpare al proctologo la parte dura che sento nella cicatrice della fistulectomia, probabilmente perché alla contrazione dell'ano che ho di riflesso questa si confonde con l ano stesso. Secondo lei, la cicatrice, potrebbe essere rimasta dura? Siamo a 3 mesi dall intervento quasi. Grazir

[#54]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si potrebbe certo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#55] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore.. Dopo solo 3 mesi dall intervento.. Piccola pallina dura sul decorso della cicatrice chirurgica ma non nella sede Dell orifizio della fistola operata, bensì molto più internamente, praticamente qualche mm esternamente all'ano. Alla contrazione anale intensa dolore pungente. È già tornato l incubo a suo avviso?

[#56]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#57] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, ad 8 mesi dall flapmucoso per fistola, la situazione è stabile. Non ho chiesto al chirurgo un parere su un sintomo Che ho sin da prima di avere la fistola, ovvero il soiling anale con prurito e sporco. Mi capita dopo aver defecato, a distanza di mezz'oretta e richiede assolutamente un secondo e a volte terzo bidet per diminuire. Penso possa dipendere dal Crohn anale stesso o dalla lieve congestione emorroidaria. Mi chiedo, non ci sarebbe un unguento da utilizzare per migliorare la situazione? La cosa succede periodicamente ed è molto molto fastidiosa, se non torno a casa per un bidet il bruciore diventa fortissimo con dermatite perianale.

[#58]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha provato ad avere evacuazioni piu' formate modificando l' alimentazione?
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#59] dopo  
Utente 401XXX

Come ben sa con il morbo di Crohn l'evacuazione non sempre dipende dall'alimentazione. Fatto sta che il problema sussiste spesso anche con una evacuazione normale. Mi lavo in maniera penso maniacale, ma dopo un po' ritrovo un minimo di sporco o comunque bruciore e prurito. Dapprima lievi, poi tendono ad aumentare e se non igienizzo di nuovo la cute perianale si infiamma molto! Io mi chiedevo se potessi, oltre a trattare la patologia, usare qualche detergente specifico e/o qualche unguento naturale igienizzante o rinfrescante, non saprei. Grazie

[#60]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo...si, puo' ma stando attento a eventuali reazioni sfavorevoli, su indicazione di chi la segue. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#61] dopo  
Utente 401XXX

Salve dottore, approfitto del discorso della fistola che abbiamo fatto qualche mese fa per aggiornarla e porle una domanda. Da molti anni presento una cisti glutea che periodicamente si infiamma con dolore a star seduto, cute calda e arrossata e quando infiammata diventa di consistenza dura. Adesso, visto che la cisti è infiammata, questa può causare a suo parere una febbricola persistente intorno ai 37.5 gradi che ho da circa una settimana? Ovviamente mi sottoporrò a ulteriori visite mediche, ma volevo chiederle se è una circostanza frequente, grazie. (la cisti è molto grande, credo 4cm di diametro)

[#62]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it