Utente 443XXX
Salve, vi ho già scritto in passato per lo stesso problema. Nel frattempo ho fatto delle visite.
Ano molto caldo e sudorazione in qualsiasi momento dell'anno. Non sono sovrappeso. Non faccio uso di farmaci di solito.
Fetore sgradevole che ad un certo punto smetto di sentire (evidentemente mi abituo) ma che viene abbondantemente sentito dagli altri,
Impossibile quindi avere una vita sociale e lavorativa normale.
Le parti intime sono assolutamente pulite come sempre e cambio la biancheria e i vestiti di continuo ma il problema persiste.
Ad un certo punto della giornata i pantaloni si impregnano di questo odore e lo perdono solo se gli faccio prendere aria o li lavo.
Gli slip si asciugano dal sudore e restano puliti. Non noto macchie. Quando sono seduto la sudorazione arriva talvolta anche alla sedia.
Sono circa due anni o più che mi succede ma ho notato che la puzza persiste solo nel periodo invernale quando mi è difficile fare attività fisica all'aperto. Quindi quando faccio sport estivo, fatico e sudo, resta solo il problema dell'ano molto caldo che bagna i vestiti e la sedia ma non porta cattivo odore. Sono appena tornato dal Senegal e al sole caldo e bicicletta ogni giorno non ho avuto nessun problema di odore ma solo l'ano caldo che è costante tutto l'anno in qualsiasi condizione ambientale. Come sono tornato in italia, dopo pochi giorni di inattività per il freddo ho ripreso a sentire anche l'odore. Vado a correre o in bici nonostante i miei problemi fisici solo per questo motivo. Ma non è una soluzione. Fisicamente ho problemi e l'attività fisica e correre sono uno sforzo per il mio povero ginocchio sx sempre dolorante.
Ho effettuato una visita proctologica e andrologica a Milano come consigliato ma Proctologo e Andrologo non sembrano avere risposte riguardo a questo problema.
Ho effettuato una colonscopia che non riporta altro che qualche problema di emorroidi e nessun altro problema.
Quindi la spiegazione per il calore anale non mi è stata fornita. Se resto seduto a lungo posso bagnare uno sgabello di legno in pieno inverno. (è successo il 7 novembre scorso in aereoporto prima di partire).
Le mie parti intime ed anche il resto del corpo non hanno mai portato odore prima che iniziasse questo problema. I problemi sono iniziati prima che iniziassi a viaggiare.
Metto a lavare ogni giorno i vestiti ancora puliti. Ho cambiato lavatrice, detersivi, deodoranti, ecc ma niente è cambiato.
Non so davvero cosa fare.
Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Pur comprendendo il suo disagio ritengo difficile, senza una visita ed un colloquio diretto, poter arrivare a delle conclusioni.
Bisogna chiarire che cosa bagna lo "sgabello" è sudore? Sono secrezioni anali? o entrambi?
Il cattivo odore dipende, principalmente, dal tipo e dal numero di batteri presenti che metabolizzano le sostanze secrete dalle ghiandole sudoripare e le cellule cutanee di sfaldamento.
Il suo potrebbe essere un problema di pertinenza dermatologica, il proctologo che la visiterà saprà indicarle, se escluderà problemi di secrezione anale, lo specialista di riferimento.
Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com