x

x

Esito biopsia sintomi

Più di un anno e mezzo fa, notando del sangue sulla carta igienica, mi recavo da uno specialista che mi prescrisse una colon per escludere malattie infiammatorie. L'esito fu' :

referto A : campioni di mucosa del grasso intestino indenni da significative lesioni istopatologiche
Referto B: campioni di mucosa ileale sede di modesta flogosi cronica interstiziale. Quadro allo tato attuale aspecifico.

Il medico mi disse che non c'era nulla, solo uninfiammazione che può capitare e qui ricevetti pareri rassicuranti, in quanto molto ansioso di avere malattie come morbo di cron o simili.

A distanza di più di un anno e mezzo, quando vado in bagno, espello, oltre alle feci, muco misto a sangue in piccole quantità e ritorno nel panico. Premesso che: in questo anno e mezzo non ho mai avuto crampi addominali, Mai diarrea ne perdita di peso, sempre in forze e e nessun sintomo strano a livello intestinale, cosa può essere? Devo tornare a preoccuparmi? Unica cosa, mi capita spesso ultimamente di avere la " pancia gonfia " e molta aria.

Attendo gentile suggerimento e ringrazio
[#1]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Gentile utente è possibile che i suoi sintomi rientrino in una colite sostenuta da una sindrome di colon irritabile per la quale non c'è da preoccuparsi, ma da occuparsene eventualmente con una visita gastroenterologica.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta, quindi indicativante tende ad escludere patologie più gravi come morbo di crohn, RCU, o peggio? Considerando che a parte l'aria, non ho mai avuto problemi di nessun tipo in questi 15 mesi e sono stato sempre regolare?
Grazie
[#3]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Da quello che dice e dall'esito della pregressa biopsia si.
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto, proverò ancora per un paio di settimane una dieta equilibrata (ha consigli a proposito di cibi che "Disinfiammano" ? ) e se le perdite di muco misto a sangue persistono contatterò un gastroentereologo
[#5]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Più che cibi disinfiammanti, occorrerà controllare anche il suo stato d'ansia, che contribuisce ad acuire i suoi disturbi.
Saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Non poteva trovare risposta più azzeccata.
Le auguro una buona serata e grazie per il suo tempo
[#7]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Prego ed auguri
[#8]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno, sono a riscriverle per aggiornarla sugli sviluppi. Ho seguito il suo consiglio prenotando una visita gastroenterologica. Purtoppo la prima disponibilità era il 16 gennaio, quindi dovrò aspettare un po'.
Le scrivo perché, ieri sera, ho avvertito un leggero bisogno di defecare e mettendomi sul water ( spingendo un po' ) è uscito solo del sangue senza feci lasciandomi con un senso di mancata evacuazione e di gonfiore. Sottolineo che esternamente non ho alcuna emorroide.
Ovviamente sono molto preoccupato ma, come la prima volta, quello, è il mio unico sintomo. Nessun crampo addominale nessuna diarrea ne perdita di peso è generalmente sto molto bene e in forze.
Cosa mi consiglia?
Grazie mille
[#9]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Si faccia visitare domani dal suo curante.
Prego
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille, ma lei pensa che possano essere emorroidi interne o essere legato a qualche patologia infiammatoria considerando l'assenza di sintomi.
Grazie
[#11]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Senza una visita non è utile fare ipotesi, accrescerebbero inutilmente la sua ansia.
Prego
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buona sera dott.Sforza

Dopo aver effettuato una visita si evince che da un controllo al tatto non ho emorroidi esposte e mi si prescrive una calprotectina fecale e una ecografia addominale per escludere malattie infiammatorie.

Avendo effettuato una colon un anno e mezzo fa, con gli esiti sopra descritti ( e quindi già esclusi ) perché mi consigliano di fare questi esami?
Grazie
[#13]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Se è un gastroenterologo che li prescrive è attendibile, perché avrà notato una discrepanza tra i sintomi e gli esiti degli esami, quindi chiede una conferma laboratoristica.
Prego e saluti
[#14]
dopo
Utente
Utente
Non è un gastroenterologo, bensì un medico dell pronto soccorso alla quale mi sono rivolto in quanto ho visto un aumento del sangue ora anche senza feci ( ma sempre senza alcun altro sintomo )
[#15]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Deve visitarla un gastroenterologo.
Saluti
[#16]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Sforza,
Ho prenotato visita tra una decina di giorni ( prima non era fattibile )
In caso il sanguinamento aumentasse, come devo comportarmi?
È possibile che un'infiammazione dell'intestino provochi durante la defecazione molto sangue senza però alcun dolore?
Ringrazio e saluto
[#17]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Se il sanguinamento è importante si rivolgerà al ps di riferimento.
Cerchi di tenere lo stato ansioso sotto controllo e vedrà che sarà tutto più semplice.
Saluti
[#18]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ma È possibile che un'infiammazione dell'intestino provochi durante la defecazione molto sangue senza però alcun dolore?
Grazie
[#19]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Solitamente no, ma in medicina tutto è possibile
[#20]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno, ho avuto esito per la calprotectina fecale e risulta molto alta, > 1000
Io continuo a non avere alcun sintomo e inoltre sembra che il sangue diminuisca
[#21]
dopo
Utente
Utente
Mi potrebbe dare il suo parere? Sono molto preoccupato
[#22]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,9k 250 2
Bene, si faccia seguire da un gastroenterologo per gli eventuali controlli futuri. Un 'alterazione della calprotectina senza segni endoscopici e clinici non vuol dire presenza di colite ulcerosa. Tenga sempre il suo stato d'ansia sotto controllo.
Saluti
[#23]
dopo
Utente
Utente
Ma potrebbe essere una malattia infiammatoria cronica ? Nonostante colon eseguita un anno e mezzo fa con esito negativo e mai un sintomo?
Il campione di feci che ho fatto analizzare era sporco di sangue ( probabilmente avrei dovuto prenderne un altro ), potrebbe aver invalidato il risultato?
[#24]
dopo
Utente
Utente
Attendo sua gentile risposta
GraZie

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test