Utente 497XXX
A mio papà (75 anni) durante una colonscopia è stato riscontrato una lesione non polipoide alla flessura colica sinistra di 12mm tipo IIa-IIc. La lesione è stata asportata durante la colonscopia attraverso dissezione endoscopica sottomucosa. L'esame istologico, ritirato ieri, dice:
"con i limiti imposti dalla marcata autolisi per difetto di fissazione: lembi di mucosa di grosso intestino con focolai di infiltrazione da parte di adenocarcinoma con aspetti mucipari. Il tipo di materiale non consente un ulteriore giudizio diagnostico". Se capisco bene si tratta quindi di un tumore maligno. Premettendo che abbiamo un appuntamento con il gastroenterologo che ha effettuato la colonscopia la settimana prossima, chiederei se gentilmente ci potete aiutare a capire qualcosa di più sulla possibile stadiazione del tumore, il tipo di approccio terapeutico più opportuno o comunque il tipo di esami ulteriori che sarà necessario svolgere ora. Sarà necessario un intervento chirurgico o potrebbe essere sufficiente la rimozione avvenuta durante la colonscopia? Servirà una chemioterapia adiuvante? Quali prospettive per il futuro (in passato mio papà ha avuto l'asportazione di altri polipi al colon, ma sempre benigni)?
Ringrazio per qualsiasi aiuto in questo momento di incertezza e timore.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente sara' necessario un intervento ed eventuale chemioterapia in base all' esito dell' esame istologico definitivo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it