Utente 474XXX
Buongiorno gentilissimi dottori. Vi espongo il mio problema, vado in bagno regolarmente una volta al giorno, tuttavia le feci risultano a volte diarroiche, ma mai acquose e a volte formate ma che si sfaldano facilmente. Avverto un fastidio al lato sinistro dello stomaco. Inoltre ho dei microcalcoli alla colecisti e alla palpazione profonda effettuata dal medico ho avvertito dolore in basso a sinistra a livello del colon. Il medico mi ha prescritto le analisi complete del sangue e delle urine e tutto è nella norma. Ho inoltre fatto l'esame delle feci dal quale risultano frammenti di cibo non digerito. Per ben tre volte il sangue occulto in campioni diversi è risultato negativo. Sono in cura con omeprazolo al mattino a digiuno. Debridat tre volte al giorno mezz'ora prima dei pasti e deursil a basso dosaggio dopo colazione e dopo cena. Sto seguendo una dieta molto stretta senza frutta ne verdure, no uova, salumi e carne di maiale, no latte e derivati. Mi ritrovo pertanto a mangiare riso bianco pesce scaldato e carne rossa o bianca. Ultimamente ho pure eliminato il glutine dalla mia dieta pensando a una intolleranza. Quando sembrano migliorare le feci mi ritrovo magari di nuovo punto e a capo e questa situazione sta risultando snervante, quando sento lo stimolo di andare in bagno ho le palpitazioni, non voglio andarci e sto lì con i guanti ad analizzare le feci. Ho pensato che potrebbe essere il deursil che mantiene le feci così ma penso dovrebbe essere sempre e non solo alcuni giorni. Non ci capisco più nulla e comincio a pensare seriamente a qualcosa di brutto tanto che insisto per la colonscopia ma il medico dice che non è il caso visti i risultati delle analisi. Aggiungo che molto spesso il fastidio al lato sinistro passa dopo essere andata in bagno. Cosa ne pensate voi? Ripeto comincio a preoccuparmi seriamente, ormai da un mese ho il problema. Grazie per le risposte.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente solo intestino irritabile.
Faccia una visita gastroenterologica per conferma!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Grazie per la risposta

[#3] dopo  
Utente 474XXX

Gentili dottori, riflettendo sui miei sintomi stasera sono entrata in panico. Qualche volta in questi giorni mi è capitato di vedere le urine scure e le mie feci sono giallo ocra(sottolineo però che mangio solo in bianco). Il dolore che ogni tanto ho dopo mangiato e che migliora se vado in bagno o se mando aria é localizzato a sinistra sotto lecoatole. Al solito ho letto su internet e ho scoperto che questi miei possono essere sintomi di tumore al pancreas. Aggiungo che sto da poco assumendo una pastiglia di creo a pranzo oltre alla cura precedente e che le feci adesso sono formate ma ancora strane, come dei pezzi uniti lucidi viscidi (mi scuso per la descrizione). All'eco addome di dicembre il pancreas era ok nella porzione esplorabile. Ora, secondo voi mi sto facendo un film inutile?

[#4] dopo  
Utente 474XXX

Gentili dottori, ripropongo la domanda. Avendo feci viscido e untuose che scivolano facilmente nel water, avendo esami di bilirubina glicemia e tutto il resto nella norma, avendo eco addome ok per il pancreas, posso sperare che non si tratti di tumore al pancreas? Se fosse localizzato nella coda comunque dall'eco non si vedrebbe giusto? I miei sintomi sono preoccupanti per tumore? Grazie se vorreste rispondermi