Utente 190XXX
Buonasera,
non ho ricevuto nessuna risposta al consulto sotto elencato.. . comunque la settimana prossima saro' sottoposto ad intervento chirurgico che dopo valutazione in anestesia sara' "sfinterotomia di minima e toelette ragade". Sono stato informato che una dei possibili effetti collaterali potrebbe essere "incontinenza di gas e feci liquide".. . . . . questo mi sta' creando una forte preccupazione e ansia.. . . . . secondo i dati a vostra disposizione questi casi sono frequenti? il post operatorio e' doloroso?? dopo quanto tempo si guarisce completamente?? Grazie
Cordiali saluti


23. 02. 2019 14: 31: 16

Buonasera,
circa 4 anni fa mi hanno diagnosticato una ragade anale che con l'aiuto di vari farmaci sono sempre riuscito a "tenere sotto controllo"
Adesso e' da circa 15 gg che si e' "risvegliata" e purtroppo i farmaci usati fino ad ora sembra non siano sufficienti. . anche perché
probabilmente si e' cronocizzata.. . ho letto che per curare le ragadi si usano anche pomate a base di calcioantagonisti come per esempio il ditialzem. . Vorrei avere un vostro parere in merito in attesa della visita proctologica. inoltre vorrei sapere se con la cura non ci fosero risultati
positivi.. . che tipo di intervento dovrei fare?? ? Grazie. Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
No, sono rari, il postoperatorio non è doloroso e si guarisce dopo qualche settimana. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 190XXX

Buonasera,
La ringrazio per la risposta.....spero di poter confermare ......cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 190XXX

Buonasera Dott.Favara,
In data odierna come previsto sono stato sottoposto ad intervento di Asportazione marisca e sfinterotomia laterale sx di minima....il chirurgo mi ha detto che è andato tutto ok e che ha potuto eseguire un intervento meno invasivo ....e che la ragade anale posteriore era già in fase di riepitelizzazione....questo vuol dire che anche i rischi di incontinenza si riducono ulteriormente??,Inoltre vorrei sapere che tipo di dieta devo seguire per facilitarne la guarigione?Grazie

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo.
Dieta libera ed alvo regolare.
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5] dopo  
Utente 190XXX

Buonasera,
Mi scusi per il disturbo....ma oggi controllando allo specchio ho notato che si è formata una escrescenze che il primo giorno dell'intervento non era presente....a vederla sembra gonfia....e sanguina leggermente....potrebbe essere una emorroidi????si possono verificare questi casi ???
Grazie Cordiali Saluti

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Potrebbe essere un esito cicatriziale transitorio.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente 190XXX

Buonasera Dottore,
mi scuso ma devo approfittare nuovamente della Sua gentilezza....dopo l'intervento su prescrizione del chirurgo devo tenere fra i glutei a contatto dell'ano una garza per raccogliere eventuale sangue e/o liquido della ferita....da alcuni giorni purtroppo ho notato che sono presenti sulla garza anche piccolissime tracce di feci.......sono preoccupato.....sara' il segno di incontinenza????non vedo l'ora di rifare il controllo la prossima settimana......Resto in attesa di un Suo parere.....Grazie
Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, a volte puo' succedere ma poi si risolve
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it