Utente 567XXX
Buonasera sono una ragazza di 37 anni e da 4 mesi soffro di bruciore anale dopo aver bevuto del vino ad una festa. Sono stata curata dal medico di base prima con topster supposte x 10gg, con scarso successo, poi mi è stato dato il proctosol, ma la situazione è peggiorata con il cortisone, poi anonet crema e anonet per lavarmi.. . il sintomo è lievemente migliorato, ma nn passato! Vado dal gastroenterologo e facciamo una colonscopia da cui si rileva lieve congestione emorroidiaria, ma il medico mi dice che non è niente di rilevante e mi prescrive mesalazina in pomata, ma anche questa nn lo fa' passare. Cosa potrei fare? paradossalmente l'unica cosa che mi sfiamma un po' è oky, ma nn posso andare avanti una vita con questo. Ci sono altri accertamenti che si possono fare? da poco ho fatto un tampone anale e attendo risultati. Ringrazio anticipatamente!

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le consiglierei di ripetere una visita proctologica, per escludere anche una ragade anale, che spesso dà questa sintomatologia, in ogni caso se non fosse questa la diagnosi il sintomo dolore, nell'attesa di una sicura diagnosi, potrà essere gestito anche con una terapia più specifica.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza