x

x

Dolori retto anale dopo intervento chirurgico per un prolasso emorroidale e rettale

Buongiorno ho 36 anni ed ho iniziato a soffrire di problemi alle emorroidi dal 2009.
Inizialmente usciva ogni tanto un po' di sangue, ma nulla di grave poichè non avevo né dolori né prurito.
Dal 2010 a Maggio 2015 è iniziato il calvario, praticamente oltre il sanguinamento prolassavano, infiammandosi, due/tre emorroidi.
Sono andato avanti con Daflon500, bidè e pomate.
A Maggio 2015 ho avuto un prolasso consistente e fui ricoverato da P.
S. per quattro giorni, dove riuscirono a fare rientrare il tutto, nonostante mi avessero detto che servisse l'intervento.
Da quel giorno fino ad inizio Febbraio c.
a. sono andato avanti senza nessun tipo di "PROBLEMA", cioè non si sono più infiammate ma uscivano le solite due/tre successivamente alla defecazione.
Dopo il bidè riuscivo manualmente, senza particolari dolori, a farle rientrare.
Inizi di Febbraio riecco il prolasso totale con evidente infiammazione delle emorroidi, praticamente erano tutte gonfie, dolenti ed alcune di colore bluastro/rosso scuro.
In P.
S. mi ricoverano e vengo operato chirurgicamente Giovedì 20 e dimesso dopo due giorni.
Ad oggi ho dei dolori lancinanti che non mi permettono di riposare nemmeno di notte.
Dal giorno dell'intervento vado di continuo al bagno, ma non è mai una defecazione completa.
Inizialmente usciva una quantità di sangue rosso vivo unitamente ad una specie di confettura di ciliegie.
Poi il sangue è andato scemando, ma quei pochissimi sassolini di feci che escono sono di colore sanguinaccio.
Sto seguendo la terapia prescritta dal chirurgo che mi ha operato, dove tra cui c'è il toradol e la Tachipirina ma senza nessun effetto.
L'intervento effettuato è quello di Mucoprolassectomia con CPH34HV, dove il chirurgo mi ha assicurato che non sono stati effettuati cicatrici, punti o garze.
Mi viene un dubbio, potrebbe essersi formato un ascesso anale o addirittura una fistola?
[#1]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Gentile utente purtroppo per rispondere seriamente ai suoi quesiti non è possibile esimersi da una visita proctologica, in ogni caso se non vi è febbre probabilmente con antidolorifici ed eventualmente con antibiotico potrà aspettare la visita di controllo.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Sforza, grazie per avermi risposto. Potrebbe essere che tutti questi dolori lancinanti ci siano poichè stia finendo l'effetto dell'anestesia totale che mi fecero per l'intervento? Domani pomeriggio ho la visita, ma il Proctologo riesce a sentire se c'è un ascesso o fistola con la semplice ispezione di controllo o serve una visita più approfondita? Grazie e buona giornata.
[#3]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Gentile utente è possibile e riguardo alla visita proctologica le dico che è già una visita approfondita.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la tempestiva risposta, la terrò aggiornato, buona giornata.
[#5]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Prego ed auguri

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno stamattina ho avuto 10' continui di copiose perdite ematiche di colore rosso vivo e fuoriuscita di coaguli colore ciliegia. Potrebbe essersi rotto qualche punto o è l'infiammazione che sta sfiammano? Il controllo è alle 18:00, ma non riesco a contattare il chirurgo che m'ha operato.
[#7]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Gentile utente è possibile, ma se non dovesse riuscire a contattare un chirurgo per la persistenza dei sintomi, si rivolga al p.s. di riferimento.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#8]
dopo
Utente
Utente
Ho seguito il suo consiglio, sono in osservazione P.S. dove m'hanno inserito un catetere e fatto una flebo di Ugurol, oltre i prelievi per tenere sotto controllo l'emocromo che risulta, a loro dire, buono 12,6. Grazie per il consiglio e le tempestive risposte, buona giornata.
[#9]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Prego ed auguri

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#10]
dopo
Utente
Utente
Dimesso in giornata, dopo flebo di antibiotici, Ugurol e sali mi hanno fatto più prelievi per verificare l'emocromo che è sempre risultato buono. Stamattina m'ha visitato il chirurgo dell'operazione rassicurandomi che procede tutto normalmente. Il sangue sono l'infiammazione delle emorroidi che stanno sfiammando e non un emorragia. I dolori della sutura ce ne saranno ancora per un po', ma con la Tachipirina riesco a sopportarli.
[#11]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Bene, sono contento per lei.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio