Utente
Buonasera Dottori,

3 giorni fa (venerdì) mi sono sottoposto ad intervento di prolassectomia con tecnica Milligan Morgan, per asportazione di Emorroidi prolassate di IV grado.

È stata necessaria anche una trasfusione in quanto presentavo valori di emoglobina molto bassi dopo alcuni giorni di importanti perdite di sangue.

I chirurghi mi hanno spiegato che sono stati sistemati i gavoccioli principali mentre non sono intervenuti su quelli secondari per scongiurare una stenosi anale.

Mi hanno però riferito che avendo interrotto l’afflusso di sangue alle arterie che conducono ai gavoccioli secondari dovrebbero anch’essi non dare più problemi.

Sto trattando i prevedibili dolori post operatori con Voltaren (siringhe) oltre a una crema cicatrizzante ed una dieta ricca di fibre.

L’intervento mi ha procurato due edemi anali leggermente pronunciati, che comunque non mi permettono di camminare bene e di stare seduto.

Per trattarli al meglio sto utilizzando Triade H (3 volte e al giorno per 3 giorni, 2 volte al giorno per altri 2 giorni e poi una volta al giorno per una settimana).

Tendenzialmente in quanto tempo rientrano gli edemi di questo tipo?

Vorrei rientrare al lavoro il prima possibile ma non riesco a dare dei tempi neanche indicativi.

Mi piacerebbe inoltre se è possibile conoscere il Vostro parere rispetto al trattamento dei gavoccioli secondari, così come ho descritto.

Grazie mille e buon lavoro!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
M sembra tutto corretto
Una decina di giorni
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dottor Favara.
Mi perdoni ho un’altra domanda che ho dimenticato nella mia precedente.
Sono riuscito ad evacuare giá due volte dopo l’intervento (e leggendo altre opinioni mi ritengo fortunato).
Il dolore è abbastanza forte durante l’evacuazione ma molto molto forte nella fase successiva. Riesco a controllarlo solo utilizzando una siringa di voltaren che mi fa stare bene in 20-30 minuti circa.
In quanto è ipotizzabile che riuscirò ad evacuare senza dolore o comunque con dolori accettabili?
Il mio lavoro mi porta fuori casa per molte ore costringendomi ad evacuare appunto spesso lontano da casa. È quindi un aspetto per me importante da capire per comunicare una data di rientro al lavoro plausibile.
Chiaro che Le chiedo solo una stima che si avvicini quanto più possibile alla realtà.
Grazie mille ancora.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Qualche giorno
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Salve Dottore mi scusi per l’ulteriore disturbo. Le prime due evacuazioni nei giorni precedenti non hanno comportato fuoriuscita alcuna di sangue mentre durante quella odierna c’è stata una leggera fuoriuscita di sangue e durante il lavaggio ho notato una certa quantità di grumi sanguigni.
Posso considerare tutto nella norma?
Approfitto anche per delle domande di natura alimentare: sto seguendo una dieta ricca di fibre frullando praticamente tutto: fave, lenticchie, cipolle, brodo di pollo fatto in casa. È corretto?
È possibile integrare con altri alimenti tipo formaggi spalmabili, tonno al naturale con olio extravergine?
Grazie di cuore

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, puo' essere.
Certo, va bene
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Qualche giorno
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente
Salve dottore, negli ultimi giorni ho avuto problemi di stipsi.
Mi perdonerà il dettaglio che rende delle immagini un po’ spiacevoli, ma è come se le feci(morbide) siano prossime ad uscire ma non riesco a ponzare con estremo dolore nel retto.
Il chirurgo mi ha consigliato una peretta di glicerina per bambini che devo dire ha sortito risultato immediato, anche se avevo letto su alcune riviste mediche che non è consigliabile l’utilizzo post operatorio.
Posso avere il suo parere in merito ed eventuali possibili soluzioni alternative?
E soprattutto è normale questa difficoltà a ponzare ad una settimana dall’intervento?
Grazie in anticipo

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Condivido
Si è possibile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it