Utente
Buonasera dottori, mi rivolgo a voi perché da circa 1 anno avverto la presenza di emorroidi esterne, un campanellino fondamentalmente che però non mi provoca alcun tipo di dolore, ma solo un fastidio dovuto al fatto che sia esterno.
Ho sempre sofferto di stitichezza ma anche assumendo farmaci che mi aiutano sotto quel punto di vista, il tessuto/campanellino di emorroide rimane sempre lì.
Vorrei capire come intervenire per rimuovere questo problema che mi mette decisamente a disagio.
Vi chiedo inoltre se nella mia situazione la possibilità che io abbia rapporti anali possa provocare un peggioramento.

Rimango in attesa di vostre e vi ringrazio anticipatamente per il vostro tempo.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente probabilmente il suo problema è dovuto ad una problematica diversa, penso ad una marisca( un esito di un trombo emorroidario) o altro che si risolve solo con una procedura chirurgica anche se di lieve entità. I rapporti anali possono ovviamente ulteriormente traumatizzare. Una visita proctologica é necessaria.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza