Utente
Salve, ieri sera ho mangiato delle bruschette con pomodoro, una pizza con salame piccante e olive e un pezzo piccolo di anguria.
Un’ora dopo cena ho sentito un urgente bisogno di defecare, iniziato con una sorta di pressione retrosternale e, a parte la prima espulsione normale, il resto è stato di feci molli e non composte in cui ho potuto vedere ad occhio nudo i semi di pomodoro.
Nella stessa serata ho avuto un altro attacco che definirei proprio diarrea.
Stamattina ho avuto un’altra scarica però più piccola ma questa volta pulendomi ho notato una macchia di sangue nè scura nè chiara (mista a muco) sulla carta igienica mentre mentre sulla tazza ho notato una goccia di sangue vivo.
Premetto che vado in bagno regolarmente con feci quasi sempre normali, soffro solo di reflusso gastroesofageo a volte importante a volte meno, e accuso la formazione di aria nella pancia con determinati cibi (cavoli, broccoli, cipolla) che ho quasi completamente eliminato dalla dieta, quando li mangio assumo del carbone che riesce a tenere sotto controllo la situazione.
Mesi fa ho avuto altre scariche di diarrea e ho notato che avvengono sempre dopo aver mangiato della rucola, che ho smesso di mangiare. La pizza la mangio saltuariamente e non mi dà sempre questi effetti, anche se alcune volte, non sempre, sento del gonfiore dopo averla mangiata.
Dovrei effettuare qualche visita?
Cosa può essere?
Devo pensare a qualcosa di grave o può trattarsi di intolleranze?
Non so se può essere collegato ma ho un ritardo mestruale di una settimana, cosa che non mi succedeva da tempo, il mese scorso ho però effettuato una visita ginecologica in cui è risultato tutto nella norma con pap-test risultato negativo. Inoltre aggiunto che sono in cura per ipotiroidismo con tirosint 75mg.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Online non è opportuno "avventurarsi" in ipotesi
che potrebbero essere senza alcun fondamento.
Lei ha bisogno di una visita diretta, non pensi di risolvere il suo problema online.
Va visitata!
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la risposta. Devo aggiornare il mio racconto dicendo che il sangue che ho visto si è poi rivelato essere in realtà ciclo e le successive defecazioni sono state normali. Mi consiglia comunque di andare da un gastroenterologo o da altro specialista per gli altri problemi? Devo preoccuparmi molto per la situazione? Potrei fare degli esami prima della visita in modo da poter fornire allo specialista più dati? La ringrazio.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non per il sanguinamento ma per gli altri problemi!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Non ho capito a quale domanda mi ha risposto e mi allarmano i suoi punti esclamativi. Le richiedo, quale specialista mi consiglia di consultare? Mi consiglia qualche esame prima della visita in modo da dare allo specialista più informazioni? La ringrazio

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gastroenterologo!
Sarà lui, in base alla visita, a chiedere eventuali accertamenti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Dottore io la ringrazio per le risposte ma mi ha un po’ allarmata. Grazie mille comunque, buon lavoro.