Utente
Salve,

Sono una ragazza di 26 anni e premetto che non pratico sesso anale nè ho episodi di familiarità con tumori di questo tipo.


La mia preoccupazione è dovuta ad una pallina di colore rosa nella zona perinale che mi crea prurito che io il 90% delle volte assecondo grattandomi.

Ho avuto saltuariamente anche perdite di muco (credo - sicuro non era sangue nello slip) e capita che dopo la defecazione trovo delle striature di sangue sulla carta igienica.

Sottolineo che non ho dolore nè prima nè durante e nè dopo la defecazione.

Il mio primo episodio emorroidario serio risale a circa 2 anni fa e in quell’occasione si è palesato per la prima volta il prurito che era apparentemente passato con l’uso di una crema rettale prescritta dal medico.


Poi ho attraversato fasi alterne di prurito e non.


Dal periodo della quarantena invece si è amplificato il tutto.


Lunedì farò una visita proctologica ma vorrei capire se è qualcosa di serio di cui preoccuparsi.


Grazie

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, posso tranquillizzarla che non si tratta di una patologia preoccupante, ma la visita specialistica è necessaria per dare una risposta seria sulla patologia benigna in essere.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore,

La mia preoccupazione è dovuta al fatto che sembra che tutti i miei sintomi riconducano ad un tumore all’ano.

Spero di avere buone notizie dopo la visita lunedì.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Sicuramente.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza