Attivo dal 2008 al 2009
Salve. Vi scrivo per richiederle un consiglio. Sono circa 20 giorni che accuso disturbi gastrointestinali quali: crampi addominali con necessità di evacuare..gonfiore addominale..stanchezza e facile affaticabilità.. flatulenza...e malessere generale (i disturbi sono percepiti in TUTTA la pancia).. Inoltre in tarda serata accuso momenti improvvisi di nausea (non subito dopo cena)...se mi distendo e respiro profondamente in 20 minuti mi passa. Quando evacuo (ogni giorno..una volta al giorno)..le feci sono molli e non completamente formate..accuso bruciore anale...e a volte ma non sempre bruciore alla minzione. Soffro in genere di colite che mi è stata diagnosticata in passato da un gastroenterologo...sono inoltre un soggetto ansioso. Circa un anno e mezzo fa fui costretta a fare una gastroscopia perché avevo nausea costante (di giorno soprattutto)...ma l'esame non rivelò niente..e nemmeno la biopsia correlata. Non ci tengo a fare un'altra gastroscopia...ho 28 anni...volevo sapere se questi disturbi che mi affliggono in maniera continuativa oramai da giorni...sono indice di una neoplasia...Quali altri esami meno invasivi posso effettuare per chiarire la situazione? Grazie. P.S: Non prendo niente...tranne fermenti lattici...da una settimana neanche quelli. Ho inoltre mal di schiena!! Il dottore mi ha prescritto esami complete del sangue..fegato...ferritina...ecc.che saranno pronte martedì. Spero in qualche vostro consiglio o rassicurazione.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi sembra un po' azzardato affermare che la diarrea sia indice di neoplasia... D'altra parte mi pare che il suo colon irritabile le abbia dato in passato anche problemi opposti, cioe' di stipsi, o almeno cosi' lei ci ha scritto. Ma l'alternanza dell'alvo e' tipica di questa sindrome, spesso supportata da un latente stato d'ansia.
Ad ogni modo, se il suo Medico le ha consigliato di eseguire alcuni accertamenti clinici, direi che e' opportuno aspettare martedi' e vedere se c'e' qualcosa che non va; poi prendere eventuali provvedimenti.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Gentile Dottoressa la ringrazio! Le farò sapere l'esito degli esami martedì! In effetti in passato ho sofferto anche di stipsi (se di stipsi si può parlare..perchè andavo ogni giorno...solo con feci ostinate e caprine). Spero non sia niente di grave..le farò sapere. Grazie per la sua risposta..a presto.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono contento che la mia risposta le sia stata utile e aspetto volentieri altre sue notizie... ma debbo contraddirla soltanto su un fatto: non sono una dottoressa, bensi' un dottore!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Salve Dottore..mi scusi ma nella fretta avevo letto male il nome :) Oggi vado a ritirare le analisi fatte..entro stasera le posto i risultati!! GRAZIE!!

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Molto bene! Attendiamo stasera allora...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Salve Dottore Spina..ho ritirato gli esami..le posto qui i risultati: dall'esame emocromocitometrico non emerge niente di alterato. Ves..Glicemia..Filtrato glomerulare..transaminasi..sideremia..Gamma GT..PCR..Ferritina...tutto nella norma. Colesterolo a 238..il limite qui indicato è 220. Esame delle urine..tutto assente (PH. 6..Leucociti da 5 a 8 P.C.m..e numerose cellule delle basse vie). Cosa ne pensa? Dovrei fare anche l'esame delle feci? Quello non me l'aveva segnato. La nausea è sparita e anche i dolori addominali da tre giorni...riscontro tuttavia ancora feci molli e poco formate..a volte pesantezza dopo i pasti (soprattutto se mangio tanto). Avevo tralasciato peso ed altezza..sono 58 kg...per 1.70. Grazie del suo aiuto.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Con i limiti derivanti dal fatto che non ho potuto visitarla e poiche' la sintomatologia e' in regressione forse puo' anche fermarsi qui con gli accertamenti strumentali; e magari, con l'aiuto del suo Medico, concentrarsi su un regime dietetico piu' appropriato. Pero' appena puo' deve portare comunque le analisi in visione a chi le ha prescritte: il motivo lo puo' leggere qui https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-di-laboratorio/48-come-chiedere-consulti-internet-sugli-esami-di-laboratorio.html
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Gentile Dottore la ringrazio per i suoi consigli!!! Speriamo che la sintomatologia regredisca del tutto. Ieri sera ho mangiato fuori..e c'è stato un peggioramento (ora va meglio dopo che sono andata due volte in bagno oggi). Forse è stata la pizza e il dolce. Dagli esami che feci in passato sono risultata intollerante a latte e uova ma non riesco sempre ad evitarli. :( Il sentirmi male di pancia...o avvertire pesantezza e gonfiore acuisce anche i miei sintomi ansiosi.

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Certo. Ma come vede sia l'ansia che la dieta influiscono molto sulla sindrome del colon irritabile... Uno stile di vita piu' attento potra' gia' darle parecchi benefici.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com