Utente
Buongiorno. Sono una ragazza di 30 anni e due anni fa ho avuto una crisi acuta risolta nel giro di una settimana con Fleboside in fiale. Da una settimana i fastidi sono ricomparsi anche con sanguinamento alla defecazione per giungere ieri al culmine con febbre a 38 e dolori atroci in seguito ai quali sono andata al pronto soccorso. Mi è stata riscontrata una crisi emorroidaria acuta con nodulo trombizzato e prescritto Prisma in fiale, Daflon, Oki e Luan pomata..diciamo che non è che vada un pò meglio perchè il nodulo provoca ancora dolore enon diminuisce, è sempre gonfio. Domani ho una visita dal proctologo ma intanto vorrei avere informazioni in più, anche per essere rassicurata, sul decorso della malattia, sulle conseguenze e sulla possibilità, se non regredisce in breve tempo, di dover disdire le mie ferie, viste le condizioni di salute,che da tempo avevo programmato, ma questo è l'aspetto che alla fine meno conta..vorrei stare un pò meglio visto che così non ne posso più.
Grazie, arrivederci.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La trombosi emorroidaria richiede una terapia medica o chirurgica che in tempi variabili risolve il quadro.
Sarà poi possibile valutare la malattia emorroidaria e programmare un' eventuale terapia, spesso chirurgica per controllarie i sintomi e prevenire la recidiva di trombosi. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it