Fistola perianale plurioperata

Buonasera,

vorrei avere un vostro parere.

Nel 2019 mi è stata eseguita fistolectomia che poi si è rilevata inutile poiché non era stato reperito l'orifizio interno.

Successivamente cambio Ospedale, vado in un centro MICI e lì sono stato operato di fistola transfinterica media con ascesso intersfinterico posteriore nel 2020 tramite VAAFT.

Dopo l'intervento (santo e benedetto poiché da allora sono stato davvero meglio sia come dolore che come minima quantità di spurgo) è residuata una fistola superficiale (almeno così mi ha detto) che il proctologo ha deciso in prima istanza dopo visita di controllo di fare messa a piatto e concludere la vicenda, tuttavia oggi ho eseguito l'intervento e dopo aver reperito l'orifizio interno della fistola ha messo un punto di sutura interno e stop senza effettuare fistulotomia come mi era stato prospettato.

Chiedendo dei chiarimenti lui mi dice di non preoccuparmi, di usare delle supposte di cicatridina e mantenere pulita al massimo la zona e di attendere come và.

Secondo voi perché è stata scelta questa strada?
Se fosse stata una fistola superficiale la fistulotomia non avrebbe certo danneggiato i muscoli dello sfintere con possibilità di incontinenza giusto?
Anche perché in questo modo il tragitto fistoloso non è stato né pulito ne rimosso giusto?
Potrebbe essere invece che dalla vecchia fistola sia residuata una fistola intersfinterica o transfinterica bassa e quindi essendo già stato operato più volte il chirurgo abbia agito in maniera più precauzionale?

Aiutatemi a capire meglio

Grazie per l'attenzione

Saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.2k 653 231
Tutto è possibile ma senza evidenza diretta ogni considerazione è impossibile. Prego.

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore, grazie per la risposta.
Si certo ne sono consapevole, volevo solo cercare di capire se obliterando l'orifizio interno e pulendo il tramite fistoloso con nitrato d'argento senza effettuata fistolotomia o fistolectomia è possibile guarire in caso di fistola superficiale o intersfinterica bassa.

Grazie
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.2k 653 231
Certo è possibile

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it