x

x

Aiutarsi con il dito per defecare

Buonasera, sono una ragazza di 29 anni e vorrei sottoporvi un’abitudine (mai confessata a nessuno) che ho da oramai da almeno dieci anni: mi aiuto con un dito per defecare.
Un’ amica un giorno mi ha consigliato di farlo se non riesco a defecare velocemente e da lì non ho più smesso.
Diciamo che non mi crea disagio anzi, stimolo superficialmente l ano e defeco molto più facilmente e velocemente.
È come se dessi una spinta all intestino in modo da riuscirci più velocemente.
Non ho mai sofferto di stipsi anche perché vado in bagno due volte al giorno.
Ho anche provato a non stimolare l ano per defecare ma è molto più difficile e mi riesce solo se veramente ho urgenza di andare in bagno.
Diciamo che non estraggo le feci con il dito ma semplicemente lo stimolo.
Può essere che il muscolo rettale non sia più abituato a spingere?
Aggiungo che non ho problemi ne di pancia gonfia ne di stomaco e che la stimolazione è superficiale pertanto non mi crea tagli o sanguinamenti. Infine, se questa pratica non
crea problematiche future, non sento necessità di smettere (tranne che per il disagio psicologico nel raccontarlo e quindi la necessità di tenere tale pratica solo per me).
Grazie
[#1]
Dr. Sergio Sforza Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 8k 253 2
Gentile utente non è una pratica normale, la defecazione deve espletarsi senza digitazioni, ma dopo 10 anni di questa pratica mi rendo conto che sia difficile smettere, le consiglierei comunque di provare per non essere costretta vita natural durante a defecare in questo modo, anche uno psicologo potrebbe esserle di aiuto, considerato che non ha problemi anali ed ha cominciato per velocizzare l’atto.
Se per lei questo invece non rappresenta un problema allora è poco utile discuterne.
Saluti

Dr. Sergio Sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la gentile risposta, sono già un cura da una psicologa per ansia generalizzata con ottimi risultati. A lei non ho mai parlato però di questa problematica in quanto non mi crea grandi disagi. Proverò comunque nei prossimi mesi a non usare tale pratica anche se so che sicuramente andrò in bagno con molta più fatica. Se non riuscirò a defecare o comunque non defecare completamente forse sono sempre stata stitica senza saperlo? Grazie

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio