Utente 137XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 25 anni che sta provando a risolvere o almeno alleviare un fastidioso prurito nella zona inguinale,e ano-genitale. Questo problema è sorto 9 anni fa, a seguito di una cura antibiotica piuttosto lunga. Nella stagione fredda questo prurito andava scomparendo, ma non quest'anno. Negli anni mi sono sottoposto a diverse visite dermatologiche, e le diagnosi nell'ordine sono: seborriasi,micosi,intertrigine. Mi sono curato rispettivamente con eosina 2%+ travocort; in seguito con daktarin+permanganato di potassio+ossido di zinco,e di recente con crema lenitiva.Il problema persiste, ora anche col freddo, e si è esteso ultimamente anche al glande con tanti puntini rossi pruriginosi.Un sollievo quasi immediato lo avverto solo con il cortisone.
Aggiungo che il rossore è presente anche sotto le ascelle, e tra le dita dei piedi, ma è di scarsa entità e non pruriginoso. C'è una soluzione al mio problema? Alla luce del mio problema a quale dermatologo posso farmi visitare a Roma?
Un grazie sincero

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

quello che appare in via orientativa e telematica come una ipotesi infettiva (complesso delle pieghe, altro?) deve esere confermata direttamente dal dermatologo: la diagnosi è necessaria anche per escludere altre situazioni dermatosiche.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Dottore Il Suo centro dermatologico è specializzato anche per questo tipo di problemi?
Grazie