Utente 314XXX
Gentili Dottori,
una settimana fa circa mi è venuto uno sfogo di bolle sul collo fino alle orecchie e sul petto. Non mi sono molto preoccupata, non ho usato nulla, solo sapone delicato ed ora sto molto meglio.
Da due giorni però mi è venuto un altro sfogo di bollicine rosse sul pube, all'attaccamento dei peli, ed ho un leggero prurito.Le bollicine sono molte..quindi mi sto preoccupando..
Cosa devo fare? Cosa può essere?

Due giorni prima dello sfogo al collo avevo finito di prendere un antibiotico: assoral 300. Può essere una questione di allergia al farmaco?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non credo; esiste però sempre la possibilità che un ' antibioticoterapia protratta, possa far innescare un processo di candidosi atipiche, in virtù del fatto che in corso di terapia antibiotica di qualsivoglia natura è più difficile avere degli accessi acneici: ovvio che il tutto potrà essere agevolmente interpretato in sede di visita diretta, e soprattutto si potrà facilmente condurre l'esclusione di tutte le altre diagnosi differenziali (dermatiti allergiche DA CONTATTO [E NON SISTEMICHE DA FARMACO] in primis)
carissimi Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentile paziente,
bisognerebbe anzitutto accordarsi sul significato del termine bolle; per il dermatologo sono piccole lesioni piene di contenuto liquido, mentre, forse, per lei sono delle lesioni emisferiche rossastre, ciò che noi chiamiamo papule.
Queste ultime possono manifestarsi per i più vari motivi, ma il colore rosso (eritema) presuppone sempre un fenomeno di tipo infiammatorio. Fermo restando la giustezza delle parole già spese dal collega Dr. Laino, ritengo con lui che la causa potrebbe essere da ricercarsi più localmente che per assunzione di principi per os; detto questo non ponga tempo in mezzo e si rechi da un buon specialista dermatologo nella sua zona.
Ci tenga informati.
In bocca al lupo

Dr. Mocci
Luigi Mocci MD