Utente 141XXX
Buongiorno, da una settimana mi è comparsa sulla parte sinistra della schiena e sull'addome una ipersensibilità alla pelle. in particolare questa si manifesta con lo sfregamento dei vestiti sulla pelle stessa, e la sensazione è avvertita è quella simile a quando si ha una scottatura della pelle, cioè pelle che "tira" e una sensazione di formicolio. se invece non avviene alcuno sfregamente, non avverto nulla. inoltre la pelle non presenta alcun segno di arrossamenteo o irritazione. la pelle inoltre non è ipersensibile al caldo o al freddo, ma appunto solo allo sfregamento. Questa ipersensibilità è comparsa insieme ad una afta molto dolorosa in bocca ed ad un foruncolo sul naso, e quindi ho pensato che potesse essere legata a qualche intolleranza alimentare, cioè a qualcosa che ho mangiato e ha scatenato la reazione....è corretta come ipotesi?
ho provato a idratare la pelle con olio di mandorle, e a mettere una crema cortisonica (Advantan) ma senza ottenre alcun risultato.
In quanto tempo passerà questa ipersensibilità?posso usare qualche farmaco per alleviare il fastidio?

Grazie mille per l'attenzione, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

questo sintomo, molto fastidioso (in alcuni casi si chiama disestesia o iperestesia) è (se confermato in sede di visita dermatologica) sovente causato dalla irritazione delle fini terminazioni nervose periferiche cutanee:

scopra assieme al suo dermatologo se persistono situazioni connesse con la pelle o altro.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 141XXX

La ringrazio per la risposta....guardando in interent le due patologie da lei citate, direi che i sintomi sono molto simili a quelli di una iperestesia. La cosa mi spaventa un pò, in quanto non ho ben chiaro se la cosa passerà da sola con il tempo, oppure se devo effettuare delle cure, oppure se me la dovrò tenere....lo so che tramite internet non è possibile fare una diagnosi, ma dato il periodo dell'anno un pò particolare, temo che dovrò aspettare qualche settimana per una visita specialistica. Lei mi può consigliare qualche rimedio nel frattempo?

Grazie mille, cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Purtroppo nessuno: serve la visita.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 141XXX

capisco e la ringrazio comunque per la risposta.
sono riuscito comumque per un colpo di fortuna ad ottenre una visita presso il mio medico di famiglia, che a colpo sicuro dopo avermi visitato e ascoltato i miei sintomi, in particolare il fatto che l'ipersensibilità si presenti su una determinata fascia del tronco, ha diagnosticato una forma di infiammazione al nervo intercostale....ha anche ipotizzato che potrebbe trattarsi di una forma latetente di herpes zoster, ma era molto dubbioso per il fatto che avessi i sintomi gia da una settimana e che non ci fosse alcuna traccia di eruzioni cutanee,bolle o crosticine.

per alleviare il fastidio mi ha prescritto lyrica compresse da 75 mg da prendere due volte al giorno per tre giorni e poi una volta a giorno per due giorni.

la ringrazio ancora per la disponibilità.