Utente 141XXX
Buongiorno, volevo domandarvi un parere circa la presenza di brufoli con puss che ormai mi compaiono da anni. Io ho 22 anni ed è più o meno da 6-7 anni che mi sono iniziati a comparire i primi brufoli. Inizialmente solo qualcuno sulla fronte ma da qualche anno mi compaiono esclusivamente su guance e sempre negli stessi posti e in quest'ultimo anno anche sul mento. Li ho sempre sotto forma di cicatrici, si vedono però è come se fossero sottopelle perchè poi al tatto non si avvertono. Per un certo periodo ogni mese si infiammano, a volte capita prima del ciclo, altre durante ed altre volte dopo quindi non posso dire esattamente quando mi compaiono. Me ne accorgo che stanno per comparire perchè toccandoli avverto un certo fastidio. Fino ad ora ho usato parecchi prodotti di farmacia, saponi neutri come Avène Cleanance, creme giorno sempre dell'Avène,e cosmetici della stessa marca o della Vichy, ora sto anche usando due volte a settimana una maschera a base di uva della Caudalie. Fino a qualche anno fà mi lavavo il viso con del sapone di marsiglia che lasciavo per una decina di minuti prima di risciacquare ma niente. Ho letto su internet qualche mese fà che si può anche applicare localmente la crema Gentalin Beta ed è quello che sto facendo ogni volta che si infiammano i brufoli. Noto che il puss se ne va via in poco tempo però non sono scomparsi definitivamente insomma.
Fino a qualche anno fà li avevo anche sulla schiena. Ora lì sono scomparsi, ci sono solo dei segni, però sulle spalle continuano ad uscire ed a volte anche sul petto. Cosa può essere? Lo so che mi devo far visitare da un dermatologo, sarà la prima cosa che farò dopo Pasqua, ma potete anticiparmi da cosa possono essere dovuti? E c'è un modo per eliminare le cicatrici sottopelle di vecchi brufoli? Grazie dell'attenzione, colgo l'occasione per farvi gli auguri di Buona Pasqua.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

sebbene diangosi telematiche non se ne possono fare, direi che una ipotesi orientativa di una acne tardiva deve essere presa in considerazione : ovviamente solo la visita dermatologica (ad oggi l'acne di ogni tipo e gravità si cura e benissimo) è fondamentale, per la diangosi e per stabilire appunto - la strada terapeutica.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it